Si svolgerà dal 6 Febbraio al 12 Marzo 2017 nell'incantevole cornice della Valle dei Templi di Agrigento, la 72° edizione della festa del mandorlo in Fiore, una delle manifestazioni più seguite e longeve della Sicilia, che attira ogni anno moltissimi turisti.

La nascita della festa

Una delle più longeve, perché è infatti nel 1934 che a Naro (comune limitrofo agrigentino) il Conte Dott. Alfonso Gaetani ebbe l'idea di creare una manifestazione che avesse lo scopo di esaltare la primavera agrigentina fornendo una strumento per il lancio e la commercializzazione di alcuni prodotti tipici siciliani, in particolare del mandorlo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

La città di Agrigento accolse favorevolmente quest'idea, e da qui nacque la sagra, chiamata appunto "mandorlo in fiore". Dal '54 la festa vede anche lo svolgersi del Festival Internazionale del Folclore, uno spettacolo che coinvolge vari gruppi folkloristici del posto e da altre parti del mondo.

Il programma di quest'anno

Una festa che però quest'anno aveva rischiato in un primo momento di non svolgersi, a causa del mutamento delle norme in termini di fondi provenienti dallo sbigliettamento dei beni archeologici regionali. Alla fine però tutto si è risolto, e gli agrigentini potranno riavere il loro evento, che però per la prima volta nella sua storia cambia denominazione. Non più “sagra del mandorlo in fiore”, ma semplicemente “Mandorlo in fiore”. Una scelta dovuta al fatto che si vuole lanciare un messaggio diverso ai turisti. L'evento non vuole essere infatti soltanto una semplice sagra, ma una manifestazione poliedrica, che spazierà dalle degustazioni dei prodotti tipici, alle esibizioni dei gruppi folcloristici per le vie cittadine. Dopo la conclusione della festività natalizie, caratterizzate per molti paesi dell'agrigentino dalla realizzazione di presepi viventi e altre manifestazioni religiose, l'attenzione dei visitatori si sposta adesso in evento creato per divertire e far riscoprire gli odori, i profumi, i gusti delle prelibatezze sicule.Il programma di quest'anno prevede anche lo svolgimento del 17° Festival dei Bambini del Mondo, lo spettacolo dell'opera dei pupi e una rievocazione storica del ballo del Gattopardo.

I migliori video del giorno

Dal 17 Febbraio sarà aperto lo spazio Maadorlafest con espositori di prodotti tipici a base di mandorla, la Fiera dei Carretti Siciliani e la Mostra del Carradore.Il festival del folclore si svolgerà invece dal 7 Marzo fino al termine della kermesse.