Nitro Wilson è uno dei più rispettati e stimati rapper italiani, attualmente si trova a Berlino dove sta lavorando al suo prossimo album ufficiale, un disco attesissimo da parte di tutta la scena italiana, per il quale il rapper vicentino ha recentemente dichiarato di aver già trovato un titolo. L'annuncio è arrivato nella giornata di ieri, tramite la pubblicazione di una serie di video, il cui scopo principale però, più che fornire informazioni sul prossimo lavoro, può essere individuato nella volontà di rispondere ad alcune accuse che avevano iniziato a circolare in rete nelle ore precedenti. Voci secondo le quali l'artista del Machete Crew avrebbe minacciato di sporgere denuncia nei confronti di alcuni youtuber, colpevoli di averlo criticato e deriso.

Nitro ha categoricamente negato di essersi rivolto all'autorità giudiziaria.

Le parole di Nitro

Il rapper ha voluto smentire le accuse tramite la diffusione di un post ed alcuni video pubblicati su instagram, queste le sue parole: 'Gira voce che la gente mi debba escludere dalle rap reaction perchè in caso contrario partirebbe una denuncia da parte mia. [...] Ci tengo a dire che io non ho mai denunciato nessuno in vita mia. MAI. [..] La libertà di parola, vi fate tutti paladini di essa, poi se dico la mia vi inca****te e fate i bambini.'

Nitro e la libertà di parola

La notizia, prima di essere categoricamente smentita dal diretto interessato, aveva suscitato le critiche di alcuni utenti che sui principali social network avevano tacciato il rapper vicentino di incoerenza, dato che quest'ultimo si era recentemente schierato a favore della libertà di critica e satira nell'ambito della diatriba legale tra il Sio Cafè di Milano e J Ax e Fedez.

I migliori video del giorno

Nitro si era esposto tramite una serie di tweet, criticando in maniera piuttosto aspra la scelta dei due autori di 'Comunisti col Rolex' di adire le vie legali nei confronti dei gestori del noto locale, colpevoli di aver diffuso, tramite la pagina ufficiale del club, un' immagine che derideva i due artisti.