E’ stato un successo di critica e di pubblico il concerto di Mario Biondi in piazza Municipio a Noto. Il cantautore famoso in tutto il mondo è tornato nella sua Sicilia per celebrare i dieci anni di carriera con il tour “Best of soul”. La risposta del pubblico è stata importante, circa tremila le persone assiepate nella gradinata della Basilica Cattedrale di San Nicolò.

Un concerto dall’aria internazionale a forti tinte siciliane

Sul palco allestito davanti al Palazzo Ducezio accanto a Mario Biondi una band formata da professionisti del settore dalle coriste Serena Brancale, Marica e Zoe Ranno, quest’ultime figlie dell’artista catanese, al bassista Federico Malaman, dal maestro Max Greco al chitarrista David Florio, fino al sassofonista Marco Scipione, alla tromba Fabio Buonarota e alla batteria Moris Pradella.

Un concerto dall’aria internazionale con Mario Biondi che ha ripercorso la sua carriera attraverso la sua splendida voce cantando i successi che lo hanno reso celebre nel mondo. Forti le tinte siciliane, Mario Ranno (Biondi è il nome d’arte) tra un brano e l’altro ha intrattenuto il pubblico usando il dialetto e strappando i sorrisi e gli applausi del pubblico. Biondi ha riferito di sentirsi fortunato ad esibirsi sotto gli occhi della Cattedrale, uno splendore di arte barocca, uno scenario unico nel suo genere.

La città di Noto sempre pronta al grande pubblico

I grandi eventi sono di casa nella cittadina barocca. Con un flusso turistico numeroso costante e i grandi nomi dello spettacolo che amano frequentare la città, Noto si è fatta trovare pronta. Dopo la Boheme a Ferragosto e il concerto di Mannarino, anche l’esibizione di Mario Biondi è stata un successo.

I migliori video del giorno

'Un Effetto Noto – dice il sindaco Corrado Bonfanti - che quest'anno ha presentato un cartellone di straordinaria valenza artistica e con una varietà tale da accontentare tutti i palati. Questo modo di fare turismo e promozione del nostro territorio si sta dimostrando una strategia vincente e lo testimoniano le statistiche che proiettano Noto e il Sud Est come territorio traino della Sicilia. Dire che siamo soddisfatti è poco; siamo orgogliosi di contribuire a questa crescita economica, sociale e culturale che proietta Noto sempre più in alto. Altra cosa che ritengo opportuno segnalare è l'efficienza dell'organizzazione, la competenza e l'esperienza messi in campo e l'alto grado di sicurezza che ha contrassegnato questi mega eventi'.