Il comune di Rosolini prova a vendere lo stadio e lo inserisce nel piano delle valorizzazioni e delle alienazioni. È stato inserito tra i beni da dismettere lo stadio “Salvatore Consales”, il valore stimato è di 2 milioni e 500 mila euro. Un’area di circa 10 mila metri quadrati in cui insiste il terreno di gioco in erba sintetica, le tribune, gli spogliatoi, i bagni, gli uffici, l’area tecnica e i parcheggi.

Quello che era il campo sportivo comunale, oggi uno stadio di discrete dimensioni che ospita le gare casalinghe del campionato di Eccellenza siciliana, dove milita il Città di Rosolini. La giunta del sindaco Pippo Incatasciato ha approvato l’elenco dei beni da alienare e da valorizzare, inserendo lo stadio tra i beni da mettere in vendita. Le decisioni da intraprendere per l'elenco degli immobili dovranno essere ratificate dal consiglio comunale.

Il comune di Rosolini è in crisi, lo scorso anno ha chiesto di attivare un piano di riequilbrio finanziario pluriennale e quest'anno ha avviato le procedure per il dissesto economico.

Gli altri immobili in vendita

Le novità del piano delle valorizzazioni e delle alienazioni non si fermano solo allo stadio. Il comune ha pensato di porre in vendita anche l’ex consorzio agrario. Un’area di circa duemila metri quadrati composta dal capannone, un tempo sede del consorzio agrario e oggi un magazzino comunale, e l’area esterna adibita a parcheggio o ad esposizione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pubblica Amministrazione

Il valore stimato dell’immobile è di 800mila euro e sono necessari interventi di manutenzione.

La terza novità che riguarda il piano è quella relativa agli uffici di via Manzoni. Il secondo piano dell’immobile, una volta sede di uffici comunale è stato inserito tra i beni da alienare. Una sorta di appartamento di circa 120 metri quadrati dal valore stimato di 110mila euro.

Nel piano inseriti anche beni da valorizzare

L’ultima novità del piano riguarda le valorizzazioni.

Sono infatti stati inseriti i terreni dell’ex discarica di contrada Costa dei Grani. Di recente i terreni attorno all’ex discarica sono stati concessi in locazione e pertanto rientrano tra i beni da valorizzare come anche l’ex scuola rurale di contrada Cozzo Cisterna concessa in comodato d’uso.

Vengono confermati all’interno del piano delle alienazioni le altre quattro scuole rurali, l’ex mattatoio e alcune tratti di strada e terreni che sono inutilizzati dal comune.

Con i nuovi inserimenti il valore totale del piano delle valorizzazioni e delle alienazioni quasi raddoppia. La somma del valore stimato degli immobili supera i 5milioni di euro. All’avviso pubblicato lo scorso anno per vendere gli immobili c’è stata una sola manifestazione di interesse per un terreno in contrada Gisira, venduto per 6mila euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto