Si è inaugurato ieri, 12 ottobre 2017, lo spazio dedicato alla storia ed alla #cultura di Napoli grazie all'incessante opera di ricerca storiografica che Gaetano #Bonelli per più di trent'anni ha portato avanti.

"Unicum" cui la città partenopea potrà ammirare negli anni a divenire.

Un nuovo spazio dedicato alle mille sfaccettature della città sempre più volta alla propria musealizzazione.

Tanta partecipazione di pubblico all'evento

Una collezione che consta diecimila pezzi tra cui: i primi ticket ferrotramviari, alcuni biglietti del tram a cavallo, le immagini votive di varie dimensioni di San Gennaro, i fantastici progetti della vecchia stazione centrale di Napoli, fotografie del primo locomotore progettato e costruito nelle officine di Pietrarsa, locandine teatrali del San Carlo dell'epoca borbonica finanche uno dei primi bidet conosciuti dei primi anni dell'Ottocento, oltre a manifesti e testimonianze degli anni in cui era forte l'emigrazione italiana.

Il tutto suddiviso in venti sezioni tematiche, dall'emigrazione ai trasporti, dall'enogastronomia allo spettacolo.

Amantes, amentes

"Per una vita ho custodito tutto in una stanza di 3 metri quadri, ora ne ho a disposizione 30 e comunque non bastano" dichiara #Bonelli.

Gli fa eco il Presidente della Fondazione "Casa dello Scugnizzo" a Materdei, Prof.Antonio Lanzaro, che alla presenza del rappresentante del sindaco, dott. Francesco Vernetti, paventa l'opportunità di concedergli uno spazio ancora più grande.

"Con Gaetano è stata subito intesa, amiamo entrambi Napoli" continua il Presidente.

"Non tutti sanno che a Napoli sono stati inventati tanti oggetti di uso comune. Siamo stati i primi in tante cose! Ci sono testimonianze da tutto il mondo della grandezza di Partenope e finalmente il lavoro di una vita ha trovato la giusta collocazione" conclude un emozionatissimo #Bonelli.

I migliori video del giorno

La Wunderkammer

Lo spazio è visitabile presso la Fondazione "Casa dello Scugnizzo", Piazzetta San Gennaro a Materdei, n°3 - Napoli

La Casa dello Scugnizzo - già opera della Congregazione dell'Oratorio di San Filippo Neri di Napoli, diventa dagli anni '90 fondazione autonoma, con riconoscimento della Giunta Regionale della Campania - si occupa da quasi 60 anni dei minori e delle relative famiglie.

Sito della Fondazione: casa dello scugnizzo.it

Gruppo Facebook Ufficiale: Amici dell'Archivio Bonelli

Foto: Marco Maraviglia