Non ci sono nomi. Un'unica location. È tutto un po' assurdo e surreale.Madre! di Darren Aronofsky è il film più discusso degli ultimi mesi – uno dei più odiati e più amati del momento. Non esiste via di mezzo e vedendo il film è facile capire perché.

madre! non è solo un film, quanto piuttosto un'esperienza. Angosciosa, irritante, un massacro emotivo che non conosce mezzi termini. Lo si odia, lo si ama intensamente. Di sicuro stiamo parlando di un film che rimarrà un interessante argomento di discussione per cinefili, critici o semplici appassionati.

Il film non è certamente un capolavoro (ma, dopotutto, cos'è un capolavoro?) ma al contrario di molti capolavori è un'esperienza che supera lo schermo.

E come ogni esperienza non è detto che sia necessariamente positiva. Non ci resta che capire se preferiamo rimanere fuori dal cinema, con distacco, oppure lasciarci trascinare scegliendo il bene e il male dell'esperienza.

Jennifer Lawrence come Madre Natura

Madre è così pura e fragile – Jennifer Lawrence, il suo volto secondo Darren Aronofsky, è così fisicamente abbondante, presente, impossibile da mettere da parte sulla scena. La Lawrence dimostra di essere un'attrice coraggiosa, in grado di mettersi alla prova fisicamente ed emotivamente attirando su di sé il peso del nostro sguardo sulla spalle, sul suo viso. Soprattuto nella seconda parte del film, la sua intensità è indubbiamente un catalizzatore d'attenzione. Lo spettatore è ammaliato dalla sua sofferenza al punto da scegliere di condividere ogni dolore con lei.Grazie anche ad una gestione della macchina da presa lodevole, non è difficile comprendere perché tra Darren Aronofsky e Jennifer Lawrence sia nato l'amore: lui si lascia guidare dal suo corpo, lei si concede alla macchina da presa senza trattenersi.

I migliori video del giorno

Perché Madre non è stato apprezzato

La critica, in realtà, si è divisa. Non sarebbe giusto dire che Madre! (in originale, mother!) sia stato un insuccesso. Un flop è un film che, oltre a guadagnare poco al botteghino come è successo con Madre, passa inosservato. Un film dimenticabile. Ma invece Madre è tutt'altro che un film facile da dimenticare. Se dovessimo azzardare uno o più motivi per cui il film è stato così a lungo oggetto di discussione potremmo citare il rapporto che il pubblico ha con l'assurdo. Perché ciò che è assurdo non è accettabile? Madre, assurdo e scioccante lo è senza dubbio.

Sembra poi evidenze che l'uomo del 2017 non sembra ancora essere arrivato al punto di accettare il cinema anche come esperienza invasiva, a livello corporeo e emotivo.