'romeo e giulietta - ama e cambia il mondo' torna a far sognare decine di migliaia di spettatori, debuttando proprio il giorno di San Valentino [VIDEO], mercoledì 14 febbraio, a Milano presso il teatro Ciak (ore 21.00). Nella città meneghina seguiranno altre 16 repliche fino al 4 di marzo.

Ebbene sì, dopo oltre due anni di assenza, torna l’amato musical che mette in scena la più celebre tragedia di William Shakespeare, ambientata a Verona, la “sensuale e tragica città”.

"Romeo e Giulietta", opera composta nel sedicesimo secolo, è una tra le più popolari storie d’amore di sempre; tutt’oggi continua ad esercitare un enorme fascino nei confronti di giovani e meno giovani.

Il testo è ancora in grado di trasmettere messaggi al mondo di oggi; oltre alla storia d'amore, infatti, l'opera affronta molti temi attuali come, per esempio, quello della difficoltà di comunicare in un mondo così sovraffollato di informazioni.

Il musical

L’opera, in due atti, ispirata al testo del drammaturgo e poeta inglese, è prodotta da David e Clemente Zard [VIDEO]; nella versione italiana curata da Vincenzo Incenzo, la regia e la direzione artistica sono affidate a Giuliano Peparini, mentre le coinvolgenti coreografie sono realizzate da Veronica Peparini.

Giulia Luzi e Davide Merlini interpretano Giulietta e Romeo

Il merito di un così grande successo è dovuto anche ad un cast eccezionale, capace di far emozionare il pubblico. Lo spettacolo presenterà alcune novità rispetto a quello del 2013, anche se i ruoli dei protagonisti principali sono ancora una volta affidati alla giovane e talentuosa Giulia Luzi, 23enne, nei panni di Giulietta, e al romantico Davide Merlini, nel ruolo di Romeo, i quali potranno nuovamente misurarsi con i loro personaggi, arricchendoli e offrendo nuove sfumature.

Tutte le date in programma

Visto l’incredibile successo riscontrato negli anni passati, sono in programma numerose date, per un tour complessivo di quasi quattro mesi; il musical verrà infatti rappresentato nelle principali città italiane.

Dopo Milano sarà la volta di Torino presso il Pala Alpitour (ex Palaolimpico, 10 e 11 marzo), Padova, al Gran Teatro Geox (23, 24 e 25 marzo), Genova, Teatro Carlo Felice (6, 7 e 8 aprile), Napoli, presso il teatro Pala Partenope (dal 12 al 15 aprile), per poi proseguire a Bari al Teatro Team, dal 19 al 22 aprile, Bologna, al Teatro Europauditorium (dal 27 al 29 aprile), Firenze (Teatro Verdi, dall'11 al 13 maggio), Roma dal 1° al 3 di giugno presso il Palalottomatica e infine Cosenza l'8, 9 e 10 giugno presso lo stadio san Vito. I biglietti sono disponibili a partire da 26€; i prezzi variano a seconda della città.