Se esiste una rock band odiata e bistrattata da sempre, questi sicuramente sono i Nickelback: il gruppo di Chad Kroeger infatti non è mai stato preso in simpatia da molti musicisti e ascoltatori. E recentemente sono arrivate anche le dichiarazioni di Corey Taylor, cantante degli Slipknot e degli Stone Sour, che ha definito gli Imagine Dragons come gli eredi, a livello di antipatia, dei Nickelback.

L'intervista

Esistono a livello di odio, spesso immotivato e solo gratuito, gruppi che possono considerarsi eredi degni dei Nickelback?

Pubblicità
Pubblicità

Per Corey Taylor sono sicuramente gli Imagine Dragons. Intervistato durante il programma Jonesy’s Jukebox, programma radiofonico presentato da Steve Jones, storico chitarrista dei Sex Pistols, il cantante di Slipknot e Stone Sour ha parlato di vari argomenti.

Ad un certo punto però il presentatore lo prende in giro e gli chiede se nei prossimi concerti avrebbe suonato cover dei Nickelback. Allora Corey Taylor è scoppiato a ridere e ha detto che questo gruppo rappresenta il "capro espiatorio del rock and roll”.

Pubblicità

A suo avviso però ora la band canadese ha fatto un passaggio di testimone e ha passando lo scettro di capro espiatorio agli Imagine Dragons, e, a suo avviso, "il fatto mi piace molto”.

Ecco l'opinione che ha il cantante su di loro: “Gli Imagine Dragons sono orrendi e questo è forte, poi sono di Las Vegas, quindi ora ritorno a casa per protestare...ormai non posso più far vedere il mio volto in quel posto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Concerti E Music Festival

Sì, credo che alla fine le persone stiano ricominciando ad ammirare i Nickelback, mentre iniziano a indirizzare la loro rabbia molesta nei riguardi degli Imagine Dragons”.

Battibecchi in passato

Bisogna inoltre ricordare che qualche tempo fa il cantante Corey Taylor ha avuto un vivacissimo scambio di vedute proprio con Chad Kroeger, il cantante dei Nickleback e forse non è del tutto casuale il riferimento fatto da Steve Jones nella chiacchierata con Taylor: circa due anni fa infatti, nel corso di un'intervista, Kroeger si era lamentato di alcune parole non proprio edificanti rivolte da Taylor alla band, e definì il progetto Slipknot come una trovata commerciale, mentre gli Stone Sour erano la versione più soft dei Nickelback.

Successivamente Corey rispose alle provocazioni innanzitutto sostenendo di non aver mai parlato col cantante della band canadese, da lui ribattezzato scherzosamente “Capitan Ego” e sottolineò anche che gli altri membri del gruppo gli chiesero scusa per le parole pronunciate dal cantante a proposito dei suoi progetti musicali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto