In attesa che i Guns N'Roses possano lavorare in tutta tranquillità al loro nuovo album, Slash, intervistato dal magazine Kerrang!, ha parlato di quando ancora non faceva parte della storica rock band e ha voluto così ricordare la prima volta che ascoltò la voce del cantante Axl Rose, grazie ad una cassetta che gli fece ascoltare il chitarrista e già membro del primo nucleo dei Guns, Izzy Stradlin.

L'intervista

Intervistato da Kerrang!, Slash, chitarrista dei Guns N’ Roses, ha raccontato la prima volta in cui ascoltò la voce del futuro compagno di band, Axl Rose, dopo aver ammesso che, già prima di entrare a far parte del gruppo, fosse fan della band californiana.

Pubblicità
Pubblicità

Alla domanda del giornalista che gli chiede se ricorda la prima volta che ha sentito la voce di Axl, questa è la risposta del chitarrista:

"La prima volta [che la ascoltai] fu su una cassetta che mi portò a casa Izzy Stradlin. C’era tutto questo rumore e poi c’era questa voce molto alta e veramente molto intensa che sovrastava il resto. La mia prima impressione era che fosse molto espressiva. Era blues e aveva qualcosa di melodico, cosa molto rara in quel tipo di voce.

Pubblicità

Non capita spesso che qualcuno tiene su quella melodia in modo così naturale.

E ammette che quando conobbe dal vivo Axl Rose, non pensava fosse la stessa persona che aveva ascoltato in quella prima audiocassetta: "Poi una volta sono andato a vedere lui e Izzy suonare. Non mi rendevo conto che stavo per vedere la stessa persona che era su quella cassetta. Erano dannatamente hardcore sul palco. Izzy si buttava a terra scivolando sulle ginocchia e Axl pestava duro...è stato bello ca..o".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Non molto tempo dopo quell’episodio rievocato, Slash [VIDEO]entrò a pieno titolo nella band nel 1986, andando così a sostituire il chitarrista Tracii Guns che mollò per divergenze avute con Axl Rose. Da quel momento è iniziato il loro grande sodalizio artistico, interrotto nel 1994, fino al 2016, quando con la reunion dei Guns Roses e il massiccio tour, la band è tornata dopo oltre vent'anni con alcuni dei suoi componenti originali.

Il futuro della band

Il nuovo album dei Guns N Roses ci sarà: la conferma arriva da più fonti, da Richard Fortus e anche dalle dichiarazioni recenti di Duff McKagan.

Ed è anche probabile che la band tornerà in tour. Bisogna però ragionare sulle tempistiche: le registrazioni per il nuovo disco infatti avverranno molto probabilmente finita l'estate, quando Slash avrà concluso i suoi impegni come solista insieme a Myles Kennedy e ai Conspirators.

A questo bisognerà aggiungere anche gli impegni solisti del bassista Duff McKagan che sta per pubblicare il suo album solista e che sarà probabilmente in tour. Dopo il tour intenso dei Guns N'Roses, che ha toccato quasi tutto il mondo, è fisiologico che la band abbia bisogno di un periodo di pausa, visto i moltissimi progetti paralleli dei suoi membri.

Pubblicità

Bisognerà poi capire se e come Axl Rose sarà coinvolto nei progetti futuri degli AC/DC, che sembra abbiano registrato in gran segreto un nuovo disco, ma abbiano bisogno di un cantante dal vivo per supportare l'eventuale tour. Ancora tutto appare incerto, e sicuramente nei prossimi mesi saranno diffusi ulteriori dettagli. Con molta probabilità comunque, il 2020 segnerà un ritorno importante dei Guns N'Roses sulle scene.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto