Nella terza serata del Festival di Sanremo abbiamo assistito alle esecuzioni delle altre 12 canzoni in gara ed alla fine sono stati resi noti i voti della giuria della sala stampa. Anche in questo caso, così come accaduto nella seconda serata, ci sono state un paio di sostanziali differenze rispetto ai voti della prima serata espressi dalla giuria demoscopica. A beneficiarne è stato Mahmood, schizzato nella fascia più alta direttamente dalla rossa dove era stato 'confinato' dal voto demoscopico.

Pubblicità

Lui ed Achille Lauro che ha avuto ugual sorte dopo le preferenze della seconda serata sono stati dunque le novità rispetto alla prima tornata di voti. Naturalmente la corsa è ancora lunga, le classifiche sono provvisorie e subiranno certamente sostanziali variazioni da qui alla serata conclusiva prevista per domani. Oltretutto ricordiamo che i voti della giuria demoscopica e quelli della sala stampa incidono il 30 % a testa, rimanente 40 % è affidato al televoto.

Le classifiche e le differenze tra i voti nelle tre serate

Simone Cristicchi, Irama, Ultimo, Loredana Berté e Daniele Silvestri sono stati posti nella fascia blu, la più alta, da entrambe le giurie.

La sala stampa ha poi messo in alto i citati Mahmood ed Achille Lauro che erano stati invece tra i più 'bassi' secondo il voto demoscopico. Sale anche Arisa che la giuria demoscopica aveva messo in giallo. Per quanto riguarda la fascia gialla, entrambe le votazioni si trovano d'accordo su Enrico Nigiotti e Paola Turci. La giuria della sala stampa ha poi messo nella fascia di mezzo Il Volo e Francesco Renga (erano in alto secondo la demoscopica), Motta, Zen Circus, Ex Otago e Ghemon (tutti nella fascia più bassa nel voto della prima serata).

Pubblicità

Per quanto riguarda la fascia rossa non si spostano di un millimetro Nino D'Angelo e Livio Cori oltre ad Einar, mentre la sala stampa fa crollare Nek che era in fascia blu secondo il primo voto. Retrocedono in rosso anche Federica Carta e Shade, Negrita, Anna Tatangelo, BoomDaBash, Patty Pravo con Briga.

Quarta serata, i duetti

Stasera è senza dubbio una delle serate musicalmente più intense della gara, quella dei duetti. Si esibiranno tutti gli artisti che concorrono in questo 69esimo Festival di Sanremo, accompagnati da un ospite.

Tra questi spiccano sicuramente i vincitori dello scorso Festival, Fabrizio Moro ed Ermal Meta (erano in coppia) che si esibiranno, rispettivamente, con Ultimo e Simone Cristicchi. Torna sul palco dell'Ariston un altro ex vincitore come Enrico Ruggeri che insieme a Roy Paci accompagnerà i Negrita. Amarcord a Sanremo per l'ex frontman degli Spandau Ballet, Tony Hadley, che canta insieme ad Arisa e per Nada che accompagna Motta. Curiosità per Morgan che canta insieme ad Achille Lauro, l'istronico artista fu protagonista della 'cacciata' del 2010.

Pubblicità

Ci sarà Cristina D'Avena insieme a Federica Carta e Shade, Syria con Anna Tatangelo, Irene Grandi con la Berté e Noemi insieme a Caterina Guzzanti ad accompagnare Irama. Non propriamente cantanti, ma presenti stasera sul palco Beppe Fiorello (con la Turci) e Neri Marcoré (insieme a Nek).