Nelle sale dal 14 febbraio Un'Avventura, film musical che ci riporta indietro negli anni '70. I volti celebri di Michele Riondino e Laura Chiatti fanno innamorare, appassionare e ingelosire, con la storia diretta dalla maestrale regia di Marco Danieli (vincitore nel 2017 di un David di Donatello, un Globo d'oro e un Ciak d'oro) che si è cimentato per la prima volta in questo genere cinematografico.

Il tutto con l'aria di San Valentino, che ha incorniciato il musical donandogli quel valore aggiunto che solo questo giorno dell'anno può regalare. I due protagonisti sono Matteo e Francesca, che si incontrano, si innamorano, vivono la loro storia d'amore, ma per rincorrere i loro sogni si separano, per poi ritrovarsi e amarsi di nuovo, ma non senza complicazioni. Una trama forse prevedibile, ma sempre tra i leitmotiv preferiti dal grande pubblico, dal piccolo al grande schermo.

Non da sottovalutare la cornice rivoluzionaria degli anni in cui è ambientato il tutto, ricordo gli anni '70, anni in cui l'amore era espresso in tutte le sue forme, anni in cui le donne iniziavano a farsi largo grazie a una nuova parola che passava di bocca in bocca: emancipazione.

La trama

La celebre canzone di Battisti e Mogol, che tra l'altro è consulente artistico del musical, non solo dà il nome al film diretto da Danieli, ma è anche cantata dai due protagonisti, scena visibile anche nel trailer del film.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Non sarà l'unica canzone del duo storico, ma ce ne sono diverse altre fra cui Acqua Azzurra, Acqua Chiara e Non è Francesca, cantate e ballate dai due attori.

Matteo e Francesca sono due giovani innamorati prima di tutto della vita :lui un meccanico che vuole diventare un musicista, come tutti i giovani di quegli anni, che toccavano con mano la passione per la musica che esplodeva sui palchi italiani, quella musica che strillava da tutti i jukeboxe, e che era un vera e propria ode alla libertà; lei è una donna libera e tale vuole sentirsi, tanto da girare il mondo per cinque anni passando anche per India e Inghilterra.

Al suo ritorno porterà dentro di sé la ventata di novità che si respirava nel mondo degli anni Settanta, quella ventata appunto di emancipazione femminile fino ad allora sconosciuta. I due si rincorreranno in un turbine che li coinvolge e li affiata, tanto da arrivare a sposarsi, ma non solo. Un film d'amore, sì, ma sempre dinamico, che va apprezzato sotto il punto di vista cinematografico e musicale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto