'I love Italy', quasi un’esclamazione affettuosa, un'esplicita dichiarazione d’amore rivolta al nostro Bel Paese, da sempre, nel corso del tempo, fucina di numerosi talenti in campo artistico e non solo. È proprio questo il titolo scelto da Francesca Callipari, giovane curatrice ed ideatrice della mostra itinerante che da circa un anno ha iniziato il suo viaggio in varie località italiane, con la viva partecipazione di numerosi artisti italiani e stranieri, di diversi stili e scuole, ricevendo un positivo riscontro di pubblico.

'I love Italy' sbarca a Torino

Dopo aver fatto tappa presso importanti gallerie di Milano, Roma, Venezia e Firenze, la kermesse si fermerà a Torino, andando in scena nelle splendide sale di 'Palazzo Saluzzo Paesana', nel pieno centro storico della città sabauda, da sempre sensibile al fascino dell’Arte in tutte le sue sfaccettature. L’esposizione, che si aprirà l’8 marzo prossimo, sarà caratterizzata da opere estremamente variegate che condurranno i visitatori presenti da scenari surreali ed onirici ad altri più realistici, fino a giungere alla visione di opere più astratte e concettuali.

Numerosi artisti presenti

'I love Italy' vedrà, in questo frangente, la collaborazione dell’Associazione Kouros di Lucca e si avvarrà del patrocinio dei comuni di Torino e Lucca e del Museo 'Ugo Guidi' di Forte dei Marmi.

Esporranno tra gli altri gli artisti Denise Filippetta, Maria Giuseppina Barbanotti, Rosa Liotto, Rosy Mantovani, Silvia Radici, Vittorina Castellano, Giusi Bergandi, Adina Ungureanu, Maria Rosaria Iacobucci, Alfredo Saviola, Luciano Tigani, Giampiero Murgia, Majla Chindamo, Mina Mevoli, Manuela Chittolina, Roberta Del Conte, Maria Gabriella Cilento, Gabriele Giacchino, Maria Grazia Zanetti, Maria Strangio, Francesca Sorrentino, Francesca Ghidini, e Francesca Scesa.

L’ingresso sarà gratuito e l’apertura delle sale sarà prevista dalle ore 15 alle 20. L’esposizione terminerà il 12 marzo prossimo.

Il tour proseguirà all'estero

La mostra, che si va ad aggiungere alla già ricca offerta culturale prevista in occasione della 'settimana dei musei 2019', continuerà in seguito il suo tour in altre città italiane, con progetti di espansione verso l’estero, presso altre prestigiose location. Il fine è quello di instaurare un interessante confronto tra artisti italiani e stranieri che avranno modo di scambiare idee ed influenzarsi reciprocamente, favorendo un incontro di culture volto ad originare ulteriori forme di bellezza e teso a confermare che laddove c’è diversità, non può esserci altro che ricchezza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto