Apre oggi i battenti a Desenzano del Garda, Brescia, la mostra dal nome ‘Caravaggio Experience’.

La cornice è quella suggestiva del Castello di Desenzano (Via Castello) e si tratta, appunto, di un’esperienza totalmente particolare e immersiva all’interno del mondo di uno dei più grandi innovatori della storia dell’Arte.

Da oggi 13 maggio a domenica 20 ottobre 2019 sarà possibile per il visitatore compiere un viaggio incredibile alla scoperta delle tecniche e dei segreti del maestro Michelangelo Merisi.

La mostra

Dopo il successo di pubblico della ‘Caravaggio Experience’ in luoghi come Roma, Rimini, Torino e Città del Messico, la mostra arriva anche al Castello di Desenzano, grazie al contributo del Gruppo MilanoCard e alla collaborazione con il Comune di Desenzano e MedialArt.

Il risultato è un’installazione incredibile che manifesta la volontà di offrire a un pubblico più e meno esperto una proposta culturale di alto livello e inedita, volta a conoscere e approfondire il grande maestro.

Quella che ne consegue è una videoinstallazione, con Stefano Fake alla regia, che immerge il pubblico nella vita di Caravaggio e in sue 58 opere: un’iniziativa della durata di cinquanta minuti estremamente totalizzante e coinvolgente sia da un punto di vista estetico sia da quello emotivo e sensoriale.

La bellezza si fa largo, la bellezza è attorno all’osservatore. I visitatori si immergono in un vero e proprio spettacolo con proiezioni, profumi e musiche, il tutto per ricreare l’ambiente ideale a vivere un’esperienza indimenticabile.

I capolavori dell’artista vengono scomposti e ricomposti, ammirati nella loro interezza e nei loro particolari grazie a una tecnologia che permette la visione nitida di tutti i dettagli.

I colori sprizzano ed escono fuori dalle tele, come anche le opere stesse abbandonano le loro cornici e tornano a vivere circondando lo spettatore incredulo e ammaliato.

Le sezioni della ‘Caravaggio Experience’

L’esperienza è suddivisa in sezioni per poter meglio apprezzare e comprendere la complessità di Caravaggio, pseudonimo di Michelangelo Merisi. Sezioni sullo studio della luce da parte dell’artista, sull’analisi del processo compositivo che porta alla creazione della tela, sui temi e le rappresentazioni delle sue opere, tra natura e violenza, fino ad arrivare a un vero e proprio tour virtuale dei luoghi visti e in cui è vissuto.

Un’esperienza piena per cercare di entrare nella mente di uno dei più celebri pittori italiani di tutti i tempi, attivo tra Roma, Napoli, Malta e in Sicilia a cavallo tra 1500 e 1600.

Il pittore della luce, il pittore di ‘Bacco’, il pittore delle nature morte, il pittore dei santi, il pittore caduto nell’oblio dopo la sua morte e riscoperto e apprezzato solo secoli dopo.

Una riscoperta per grandi e piccini, un’immersione totale e indimenticabile: tutto questo e molto altro alla ‘Caravaggio Experience’ ora al Castello di Desenzano.

Segui la nostra pagina Facebook!