L'attrice e cantante Doris Day si è spenta a 97 anni. La notizia è stata riportata dai media americani e confermata dalla sua fondazione. L'artista era conosciuta da tutti come la "fidanzata d'America". La sua è stata indubbiamente una carriera grandiosa.

Pubblicità
Pubblicità

Nata ad Evanston, un sobborgo di Cincinnati, nello Stato dell'Ohio, sin da quando aveva 12 anni iniziò a prendere lezioni di danza e ad esibirsi in via del tutto amatoriale in alcune manifestazioni in coppia con un giovane ballerino di tip-tap, Jerry Doherty. Tutto sembrava procedere per il meglio verso un futuro da danzatrice professionista, quando però nell'ottobre del 1937 rimase gravemente ferita ad una gamba in seguito ad un incidente stradale. A causa di questo triste evento, la giovane Doris dovette rinunciare al suo grande sogno.

È morta l'attrice e cantante Doris Day, la 'fidanzata d'America'.
È morta l'attrice e cantante Doris Day, la 'fidanzata d'America'.

La convalescenza e i primi successi

Nonostante la sua situazione fosse piuttosto seria, Doris fin da giovane dimostrò la sua caparbietà e la sua capacità di rialzarsi quando le cose non andavano per il verso giusto. E così, paradossalmente, proprio dopo quel brutto incidente cominciò la sua scalata verso il successo: infatti, mentre era ancora in convalescenza per curare la sua lesione alla gamba, Doris Day iniziò a prendere lezioni di canto.

In poco tempo riuscì a ritagliarsi una buona fetta di popolarità, esibendosi anche in alcune radio locali.

Pubblicità

Nel 1998 vinse il Grammy Hall of Fame per il suo celebre brano "Sentimental Journey". Questo pezzo si diffuse soprattutto tra i militari statunitensi, considerato come un monito alla smobilitazione delle truppe e al desiderio di fare ritorno a casa. Ma nella vita di Doris non c'è stata solo la musica: grazie alla sua versatilità ha lavorato anche in diverse pellicole cinematografiche.

La filmografia

Dopo essere diventata nota come cantante ed essere stata una promettente ballerina, l'artista recitò anche in film che sarebbero entrati di diritto nella storia del Cinema.

In realtà nei suoi progetti non c'era affatto quello di diventare attrice, ma una sera del 1947, proprio prima del suo rientro a Cincinnati, a Los Angeles fu invitata ad una festa del compositore Jule Styne. Qui interpretò magistralmente il brano "Embraceable You" portato al successo da Ginger Rogers: incantati dal suo talento, Styne e uno dei suoi collaboratori la presentarono al regista Michael Curtiz.

A questo punto Doris Day ebbe l'opportunità di firmare un importante contratto con il colosso Warner Bros, divenendo una vera e propria star di Hollywood.

Pubblicità

Famosi sono i suoi film insieme a Gordon MacRae, come ad esempio "Tè per due".

Il mondo dello spettacolo ha perso sicuramente una grande persona, oltre che una professionista dal talento cristallino. L'ultimo premio se lo aggiudicò nel 2008, quando vinse il Grammy Award alla carriera.

Leggi tutto