Sono siciliane, di Messina per essere più precisi, sono giovanissime, classe agosto 1996, e hanno una passione che hanno "respirato" e coltivato sin dalla tenera età all'interno del proprio nucleo familiare e che le unisce ancora di più: sono Simona e Sabrina Palazzolo, maestre d'arpa che portano l'eccellenza siciliana nel mondo.

La storia di Sabrina e Simona

Da dove nasce questa passione?

Nostra mamma Francesca ha sempre amato l'arpa, infatti abbiamo iniziato a studiare insieme a lei - ha detto Simona - e siamo cresciute in una famiglia inserita nella musica, dalla nostra bisnonna che era una cantante lirica, le nostre zie pianiste e definiamo nostro padre "musicofilo" perché, pur non avendo studiato musica, inevitabilmente, attraverso noi ha imparato ad amarla.

Nostra madre ha visto il nostro talento - hanno continuato le sorelle - ha iniziato a farci suonare il pianoforte per poi passare all'arpa e, di li a un mese, abbiamo iniziato a fare i nostri primi concorsi: avevamo soli 8 anni.

Talenti, quindi, nati in tenera età e già in giro per il mondo?

Si, abbiamo iniziato prestissimo a girare il mondo partendo dal Nord Italia per poi andare in Perù fino a raggiungere anche la Cina.

Ma durante il vostro percorso, avete avuto modo di proseguire e approfondiregli studi?

Si, abbiamo regolarmente frequentato le scuole medie inferiori e superiori e proseguito gli studi in Conservatorio.

Avete progetti futuri o di prossima realizzazione?

Si, questa estate suoneremo nei vari teatri siciliani e faremo concerti sempre in Sicilia e nelle Isole.

I gemelli, si sa, hanno un particolare legame: lo confermate?

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Concerti E Music Festival

Si, è vero. Noi, abbiamo un'intesa particolare, quando ci guardiamo durante l'esecuzione di un brano, ci capiamo al volo, senza neanche parlare.

Siete fidanzate?

Io si e, ovviamente con un musicista - ha affermato ironicamente Simona - mentre lei - ha risposto simpaticamente Sabrina - sono single e sto bene cosi.

Dei luoghi in cui siete state, quale vi è piaciuto in particolare o vi ha lasciato qualcosa?

Sicuramente la Cina - hanno risposto all'unisono le due sorelle - perché oltre ad avere una cultura della musica molto forte, ci ha colpito che anche le persone più povere, pur non potendo, tengono a guardare i concerti e comprano comunque i biglietti.

Breve biografia

Sabrina e Simona Palazzolo hanno conseguito ambedue il diploma di laurea presso il Conservatorio di Messina “A.Corelli” con il massimo dei voti e la lode in Arpa (a soli 16 anni) e nel luglio 2016 entrambe hanno conseguito la laurea specialistica accademica di II livello in discipline musicali ad indirizzo interpretativo e compositivo con la votazione di 110/110 e lode.

L’arpa (classica, celtica, andina ed elettrica) è uno strumento particolarmente difficoltoso e complesso che le ha affascinate e che suonano con trasparente purezza espressiva, passione, grazia e professionalità, arrangiando e componendo brani da loro eseguiti e non solo.

Laureande in Musica da camera presso il Conservatorio “A. Scarlatti”, già “V. Bellini” di Palermo, hanno tenuto concerti in Perù, nella capitale Lima e a San Miguel de el Faique, utilizzando diversi tipi di arpe tra queste anche quelle andine.

Sono state scelte come arpiste per una tournèe in Cina presso il Tianjin Grand Theatre e Harbin Grand Theatre.

Fanno parte, in qualità di arpiste, dell’Orchestra Giovanile Sinfonica Siciliana, hanno fatto parte dell’Orchestra Filarmonica di Stato “Mihail Jora” di Bacau (Romania) e dell'Orchestra Filarmonica di Calabria, dell’Orkestra Philarmonike di Tirana (Albania), dell’Orchestra sinfonica “La Verdi” di Milano, dell’Orchestra fiati e dell’Orchestra sinfonica “Corelli”.

Hanno suonato come soliste accompagnate dall’Orchestra sinfonica del Conservatorio “A.Corelli” di Messina in occasione del Concerto d’inaugurazione dell’a.a. 2016/2017.

Fanno parte della “Orchestra Italiana di arpe” (di cui sono tra le più giovani strumentiste), dell’Orchestra filarmonica di Catania, nonché di alcune formazioni cameristiche, orchestrali. Hanno ricoperto il ruolo di arpista per il Festival Le Terre del Sole Taormina, all’interno della manifestazione “Taormina Opera Festival” edizione 2015 presso il Teatro Greco di Taormina e per il Festival Euro Mediterraneo 2015 in occasione delle opere liriche tenutesi presso il Teatro Greco di Siracusa.

Il direttore della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, Mons. Giuseppe Liberto che le ha definite, tra l’altro “… due bravissimi angeli musicanti, che incantano con il loro magico tocco …”. Sono state insignite di diversi premi tra qui a Roma nel giugno 2012 del Premio “Antonello da Messina”.

Sono attualmente impegnate in concerti a Nizza (Francia), Roma (Teatro Parioli, Parco della Musica), Milano, Torino, Lesa (No), Messina (Duomo, Teatro Vittorio Emanuele e Palacultura “Antonello da Messina”, Prefettura) e Provincia (Taormina, Milazzo, Barcellona P.G.), Stromboli, Lipari (per inaugurare l’auditorium “SINOPOLI”), Palermo, Trapani, Monte San Savino (Ar) Castrocaro Terme (Fo-Ce), Forlì-Cesena, Piasco (Cn), Castellabate (Sa), Noto (Sr), Canicattì (Ag).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto