Il 16 ottobre 1923, i fratelli Roy e Walt Disney firmarono un contratto per la distribuzione di una serie di brevi film, conosciuti con il nome di Alice Comedies. Nasceva così la Disney Brothers Cartoon Studios, presso Burbank, California.

Oggi sono passati esattamente 96 anni da quel giorno.

La nascita di Mickey Mouse

Dopo i primi successi, Walt decise che era giunto il momento di creare una nuova serie di animazione.

Egli introdusse nuovi personaggi animati tra le sue creazioni, e nel settembre del 1927, fece il suo debutto Oswald the Lucky Rabbit (Oswald il coniglio fortunato). Tuttavia, per colpa di un inganno del distributore e produttore Charles Mintz, il quale si appropriò dei diritti d'autore sul cartone animato, Walt fu costretto ad abbandonare la sua creatura per dedicarsi ad altri disegni. Un anno dopo, nel 1928, apparve il grande successo di Disney, Mickey Mouse.

Il primo lungometraggio

Dopo anni di successo e l'ottenimento, nel 1932, del primo Premio Oscar con un episodio della serie Silly Simphony (Sinfonie allegre), nel 1934 il disegnatore statunitense iniziò a lavorare al primo lungometraggio animato della sua compagnia.

Dopo tre anni, nel dicembre del 1937, uscì il celeberrimo Biancaneve e i sette nani, che riscosse un enorme successo di pubblico e critica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Curiosità

Il film fu celebrato infatti come innovativo in quanto fu il primo lungometraggio disegnato su rodovetro, una tecnica con cui, in breve, un disegno viene prima stampato su un foglio in acetato di cellulosa e poi dipinto. Questo lungometraggio inoltre portò, nel 1939, al conferimento dell'Oscar alla carriera allo stesso Walt Disney.

Gli anni cinquanta e Disneyland

Dopo alcune difficoltà di distribuzione per la compagnia negli anni quaranta, imputabili principalmente alla seconda guerra mondiale, gli anni cinquanta videro il rilancio della casa di produzione.

Nel 1950 uscì L'isola del tesoro, il primo live-action della Disney, e si affermarono diverse produzioni televisive, mercato ancora non al meglio esplorato e che forse Walt seppe comprendere prima degli altri.

Ma il grande successo di questi anni fu la creazione del parco di divertimenti Disneyland, inaugurato in California nel luglio 1955 e pensato per il divertimento di piccoli e grandi. Ne seguiranno altri simili in giro per il mondo nei decenni successivi.

L'eredità

Oggi la Walt Disney Company è una delle multinazionali più grandi al mondo. Quotata in borsa, negli ultimi anni ha iniziato varie operazioni di espansione che hanno portato, per esempio, all'acquisizione dei diritti d'autore di personaggi Marvel e Star Wars (attraverso Lucasfilm). Viene da chiedersi se, quel 16 ottobre di 96 anni fa, Walt Disney avesse immaginato che la sua creazione sarebbe diventata una delle più grandi case produttrici mai esistite.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto