Quello di Massimo Pericolo è senza ombra di dubbio uno dei nomi più caldi nell'attuale scena Rap italiana. Il rapper di Brebbia è stato infatti protagonista di una scalata ai piani alti del rap game a dir poco fulminea, che lo ha portato nel giro di pochi mesi dall'essere sostanzialmente sconosciuto al pubblico a diventare uno dei protagonisti assoluti del rap italiano.

Una stima, quella del pubblico italiano, cresciuta di pari passo con quella di molti illustri colleghi, non a caso alcuni di questi come Marracash - che ha annunciato che nel suo prossimo attesissimo album sarà presente un pezzo con l'autore di 'Scialla Semper' - e Fabri Fibra, hanno già voluto collaborare con lui.

Massimo Pericolo, il successo non cura la depressione

Anche la stampa, non solo quella di settore, ha di conseguenza mostrato un crescente interesse nei confronti di questo artista così fuori dagli standard del rap di nuova generazione, la cui musica sembra essere lo specchio, crudo e reale, di un'esperienza di vita sicuramente non facile. Non a caso "Scialla Semper", il suo primo disco, è anche il nome dell'inchiesta che ha portato il rapper a scontare una pena di circa due anni tra carcere ed arresti domiciliari.

In alcune di queste interviste Massimo Pericolo ha avuto modo di parlare anche della sua depressione, svelando di essere attualmente in cura.

Durante una recente sessione di botta e risposta con i fan sulla sua pagina Instagram - che conta al momento 350mila seguaci, in continua e costante crescita - l'autore di "Sette Miliardi" ha risposto alla domanda di una ragazza che si è domandata come sia possibile continuare a soffrire di depressione per una persona che sta avendo un successo così significativo nel mondo della musica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

Il rapper ha spiegato le sue ragioni, sottolineando di vivere un periodo sicuramente molto sereno, ma di non aver del tutto risolto i suoi problemi, queste le sue parole: "Sono sicuramente più sereno perché non più l'acqua alla gola, ma la depressione dipende dai traumi passati e dalla genetica. Ci vogliono anni di esperienze positive per cambiare pensiero senza terapia".

'La depressione passa attraverso le generazioni'

In passato Massimo Pericolo aveva già parlato del legame tra genetica e depressione, spiegando di essere convinto di aver ereditato questa predisposizione da un parente stretto.

"La gente crede che io sia un tossico criminale, la verità è che è quasi un anno che non bevo - aveva spiegato il rapper al minuto 6 di una recente video intervista concessa ai Noisey Italia - sono in cura per la depressione. In questo momento sto rigando dritto. Io ho da sempre problemi di ansia, poi c'è un mio parente stretto che ha sempre sofferto di depressione ed è in cura da tutta la vita. La depressione passa attraverso le generazioni, l'ho sempre saputo e credo di aver preso da questa persona".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto