Si avvicina la fine del 2019, come di consuetudine svariati magazine musicali stanno proponendo ai fan delle classifiche di fine di anno, in alcuni casi anche di fine decennio. Esse Magazine, ormai un vero e proprio punto di riferimento online per la scena urban italiana, è probabilmente il portale che ne ha stilate il numero maggiore.

Tra queste, una in particolare, pubblicata nella tarda mattinata di oggi, 27 dicembre 2019, sembra destinata a far discutere non poco gli appassionati di Rap italiano.

Si tratta della graduatoria relativa ai migliori performer dal vivo del 2019.

Gué Pequeno primo, Salmo secondo: sul web è polemica

Al terzo posto la redazione del magazine guidato da Antonio Dikele Di Stefano ha posizionato Lazza, sul secondo gradino del podio troviamo invece Salmo, mentre al primo posto c'è Gué Pequeno.

Poco dopo la pubblicazione del post che anticipava il primo posto di Guè Pequeno – il podio completo è stato pubblicato successivamente, con un ulteriore post – Salmo, che della dimensione live fa il suo principale cavallo di battaglia, ed è da molti considerato il miglior performer del rap italiano, ha deciso di commentare il contenuto con una risata, che chiunque online ha interpretato – comprensibilmente – come un modo per esprimere dissenso nei confronti della graduatoria.

I precedenti tra Salmo e Gué Pequeno

Sotto al commento del rapper olbiese classe 1984 è istantaneamente nata una discssione online tra i fan di quest'ultimo e quelli di Guè Pequeno, che hanno tirato fuori alcune vecchie e velate frecciatine che i due si erano lanciati nei mesi scorsi, sempre relative a discorsi legati alla dimensione live. Nel marzo scorso infatti Gué Pequeno, all'epoca in procinto di esibirsi al Forum di Milano, si era auto-proclamato 'Primo artista hip hop a suonare al Forum di Milano', lasciando intendere di non considerare propriamente hip hop Salmo, che nella medesima prestigiosa location del capoluogo lombardo si era esibito qualche mese prima, nell'ambito del 'Playlist tour'.

La discussione tra i fan: insulti e prese in giro

Il tono della discussione tra i fan sembra essere a dir poco acceso. "Ue Salmini, hai visto? Il primo artista hip-hop a riempire un palazzetto ti ca.. in testa ieri, oggi e domani. Vai a piangere altrove", dichiara infatti un fan di Gué Pequeno. "Se non era per Gué a quest'ora stavi ancora in Sardegna a pascolare le pecore", aggiunge un altro utente, ancor più agguerrito.

Non mancano ovviamente i sostenitori di Salmo. Sotto al post di Esse Magazine sono infatti in molti a contestare la decisione del noto magazine online, citando proprio l'uomo simbolo del Machete Crew come artista che più di ogni altro avrebbe meritato il primo posto in una graduatoria di questo tipo.

La notizia del commento di Salmo ha rapidamente varcato i confini di Instagram, suscitando accese discussioni nei diversi luoghi virtuali dove gli appassionati di rap italiano si confrontano sulle ultime uscite, ma anche e soprattutto sui dissapori tra i vari attori del rap game.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!