Non si placa il panico creato dal diffondersi sempre in più Paesi del covid-19, con tante manifestazioni rinviate o annullate. Anche gli organizzatori dell'Eurovision Song Contest stanno valutando il da farsi in vista dell'evento previsto nel prossimo mese di maggio; la EBU (unione europea di radiodiffusione) afferma che è ancora presto per decidere e che sono al vaglio ipotesi alternative, tra cui anche quella di un concorso senza pubblico.

L'Eurovision è un festival musicale internazionale che ogni anno richiama migliaia di turisti da tutto il mondo, quest'anno il festival si dovrebbe svolgere nei giorni del 12, 14 e 16 maggio 2020 a Rotterdam nei Paesi Bassi; nell'edizione dello scorso anno la vittoria andò a Duncan Laurence, un cantautore di soli 25 anni che ha stupito con il brano ‘Arcade'.

Al momento la situazione nella nazione ospitante è abbastanza tranquilla, non sono stati bloccati i voli da e per i Paesi Bassi, e quindi per il momento non c'è stato alcun rinvio.

Voglia di festeggiare ma rimanendo prudenti

Nonostante l’entusiasmo, i tentativi di rassicurare e la volontà di non creare allarmismi non si può ignorare il fatto che un flusso continuo di turisti potrebbe provocare disagi se non adeguatamente preparati: per questo motivo in parte si respira aria d’incertezza. Nel comunicato stampa i rappresentanti EBU tengono a precisare che saranno seguite le direttive imposte dall’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità.

Il 9 marzo a Rotterdam si terrà l’incontro tra i capi delegazione dei diversi paesi in gara (alcuni paesi saranno presenti solo tramite videochiamata proprio a causa della situazione attuale), si avrà modo di valutare le diverse ipotesi da adottare e si farà il sorteggio per l’ordine di esibizione dell’Olanda in finale.

L’Italia sarà rappresentata da Diodato

L’Italia sarà in gara con il vincitore della settantesima edizione del festival di Sanremo Antonio Diodato, il trentottenne di Aosta che ha incantato il pubblico dell’Ariston con il brano ‘Fai rumore’, una delicata e semplice dichiarazione d’amore.

A proposito di questa nuova esperienza il cantante si è mostrato estremamente felice, ha anche affermato che non aggiungerà parti in inglese al testo.

L’anno scorso l’Italia era riuscita ad ottenere un ottimo risultato, piazzandosi al secondo posto grazie al giovane talentuoso Mahmood che continua a conquistare fan in tutta Europa. Con la canzone ‘Soldi’ era riuscito a far battere le mani di tutti gli spettatori presenti.

Da lì la scalata nelle Tv straniere, come la sua performance per The Voice of Poland.

Non è la prima volta che il nostro Paese conquista i cuori dei nostri vicini europei, ma questa volta più che mai si spera in una vittoria.

Segui la nostra pagina Facebook!