Nel 1990 Vasco Rossi e il suo promoter rifiutarono l'incredibile proposta dei Rolling Stones di aprire un loro live a Roma nel luglio. Il gruppo musicale rock britannico si era riconciliato nel 1989, dopo che varie tensioni all'interno della band stessa avevano portato Mick Jagger a debuttare da solista. Il ritorno sul palcoscenico nel 1990 fu segnato da un grande trionfo del tour musicale. I fan avevano fame di rock e andarono polverizzati centinaia di migliaia di biglietti in poco tempo. Il loro concerto fu un successo strepitoso in America, in Giappone e anche in Europa, a Rotterdam in Olanda.

Rolling Stones nel 1990, le tappe del tour italiano

La programmazione del tour prevedeva anche tre date in Italia e precisamene il 25 e 26 luglio allo stadio Flaminio di Roma e il 28 luglio allo stadio Delle Alpi di Torino. La loro presenza in Italia mancava da ben 8 anni, dal lontano 1982 quando si esibirono per 3 date consecutive a Torino e Napoli. La tappa di Torino del 1990 fu un successo mentre, a sorpresa, fu assai deludente il doppio appuntamento di Roma. I biglietti non venivano comprati.

Serviva, dunque, una rapida soluzione: il promoter italiano della band britannica David Zard ritenne più che plausibile affiancare a Mick Jagger e compagni la nuova rockstar italiana Vasco Rossi. Vasco, indiscusso mattatore con le sue celebri canzoni, era l'artista giusto che poteva far presa sugli italiani e coinvolgerli in quella strana e nuova collaborazione. A quel tempo il cantante italiano stava per debuttare con il tour "Fronte del palco" proprio allo stadio Flaminio di Roma il 14 luglio, due settimane prima dello show dei Rolling Stones.

Quale miglior occasione per fondere i due tour. A pochi giorni dall'apertura dei cancelli David Zard inoltrò la proposta a Vasco e al suo promoter ed entrambi rifiutarono ritenendo che una tale collaborazione doveva essere organizzata meglio e con i dovuti tempi. Nessun altro avrebbe rifiutato questa grande opportunità ma è proprio da questo diniego che è nata la stella di Vasco, un'artista consapevole del suo talento e della sua forza da negare un concerto con la sua band preferita.

Quell'anno i Rolling Stones conquistarono 40.000 spettatori mentre Vasco fece doppietta a San Siro con un pubblico di 100.000 persone. Da quel momento Vasco fu consacrato come l'icona del rock italiano e non solo.

Il tour di Vasco 'Fronte dal palco' del 1990

Negli anni 1990 e 1991 Vasco portò il suo tour "Fronte dal palco" in giro per l'Europa. La prima data fu quella in Svizzera nel luglio del 1990 seguita dalle due date italiane a San Siro, con l'incredibile partecipazione di ben 57.000 spettatori, e a Roma. Nell'anno successivo il concerto fu presentato in Germania nel mese di aprile e poi Svizzera, Francia, Olanda e Belgio a maggio.

A giugno Vasco torna in Italia conquistando lo stadio Delle Alpi di Torino con ben 67.000 fan e diverse altre città da nord a sud come Udine, Firenze, Cagliari e Messina. Infine nel mese di novembre ritorna in Germania per concludere lo show durato più di un anno.

Segui la nostra pagina Facebook!