"Andrò a vivere all'estero e tutto questo finirà", con questa dichiarazione di intenti Gemtaiz ha concluso nella tarda mattinata di oggi, 7 luglio 2020, uno sfogo su Instagram in cui si è lamentato dell'eccessiva insistenza di alcuni fan. Il rapper classe 1988 ha invitato i seguaci ad avere un atteggiamento più rispettoso nei suoi confronti, cercando sostanzialmente di tutelare la sua privacy.

Gemitaiz ai fan: 'Potete smettere di fare la caccia al tesoro'

Gemitaiz ha riferito di essere stato inseguito da alcuni ragazzi in motorino. Qualcun altro, sempre stando al racconto del rapper, si sarebbe recato fuori dalla villa dove attualmente si trova l'artista capitolino – che non ha specificato il luogo nel dettaglio, limitandosi a parlare di una località di mare – urlando e fischiando per attirare la sua attenzione.

"Ragazzi, non vado al mare – ha esordito Gemitaiz – ieri si è trattato di un'eccezione, avevo voglia di portare Diana (è il nome del cane di Gemitaiz, ndr) in spiaggia. Inseguirci con i motorini, oppure venire fuori dalla villa che abbiamo preso per lavorare, urlando e fischiando, non vi servirà di certo ad incontrarmi".

Gemitaiz ha poi sottolineato come, secondo il suo punto di vista, questo atteggiamento invasivo di alcuni supporter e curiosi sia del tutto incomprensibile. Queste le sue parole: "Mi dispiace, ma per quanto mi sforzi non riesco a comprendere questo comportamento, io quando avevo la vostra età ero diverso. Insomma, ora potete smettere di fare la caccia al tesoro".

Gemitaiz stanco dell'atteggiamento invadente di alcuni fan: 'Io non so cosa vi dica il cervello'

"Ogni volta che esco in strada mi ricordate che non posso farlo", ha proseguito poi Gemitaiz nella seconda parte del suo messaggio, cercando di far valere le sue ragioni, ribadendo a chiare lettere di non essere "un pupazzo per le foto o un animatore".

Queste le parole del rapper: "Nella vostra testa fare i video e le foto ad un artista che vi piace, molestarlo, inseguirlo quando c'è la possibilità di farlo, è la cosa più rispettosa che vi viene in mente di fare. Io non so cosa vi dica il cervello, o cosa vi faccia pensare che a una persona piaccia essere trattata così.

Non sono un pupazzo per la foto, né un vostro amico, né un animatore che deve o vuole soddisfare la vostra voglia di essere molesti".

Per concludere Gemitaiz ha manifestato a chiare lettere l'intenzione di andare a vivere all'estero: "Presto andrò a vivere all'estero e tutto questo finirà. Sinceramente non vedo l'ora. Vi abbraccio".

L'incidente del 2019: Gemitaiz fu investito da un fan ubriaco

Non è la prima volta che il rapper si mostra insofferente all'eccessivo entusiasmo dei fan, manifestando le sue preoccupazioni via Instagram. Uno degli episodi più noti in tal senso è sicuramente quello del settembre 2019, quando Gemitaiz dichiarò di essere "vivo per caso", in seguito ad un incidente causato dall'eccessivo entusiasmo di un supporter ubriaco.

In quell'occasione il rapper e il suo collaboratore Venerus dichiararono di essere stati tamponati mentre erano fermi al semaforo, a bordo di un'automobile.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!