Venere e Marte è il singolo inedito uscito venerdì 8 gennaio di Takagi & Ketra in collaborazione con Marco Mengoni e il rapper Frah Quintale. E lunedì 11 è stato pubblicato su Youtube il video ufficiale. Il duo di produttori formato da Takagi & Ketra ha collezionato con il tempo 130 dischi di platino tra singoli e produzioni e più di 1 miliardo di streaming. Oggi hanno iniziato l'anno sperimentando una nuova collaborazione coinvolgendo altri due grandi artisti del panorama italiano. Il brano questa volta ci porta in un mondo intimo ed emotivo, è una ballad che racconta di una storia d'amore incancellabile che supera gli anni, le promesse e tutte le incertezze.

Il video ufficiale di Venere e Marte

È online da lunedì 11 gennaio su Youtube il video ufficiale del brano Venere e Marte, è una produzione Maestro Production e vede la regia di Younuts! (Antonio Usbergo e Niccoló Celaia). I due ballerini che appaiono sono Serena De Ferrari e Alessio La Padula, ed è stato girato al Parco Divertimenti - Cinecittà World di Castel Romano rispettando tutte le misure di sicurezza a tutela del contenimento della Covid-19.

Le dichiarazioni di Takagi & Ketra su Venere e Marte

In un'intervista rilasciata al sito web di Fanpage i due produttori, conosciuti soprattutto per i tormentoni estivi, si definiscono simpaticamente "esordienti invernali", nonostante non sia la prima volta che fanno uscire un brano durante una stagione che non sia l'estate.

Sulla scelta dei due artisti con cui hanno collaborato per Venere e Marte, Marco Mengoni e Frah Quintale, dicono di ritenersi molto fortunati di poter lavorare con certi talenti. Con Mengoni inoltre hanno già lavorato per un brano all'interno del suo disco e sapevano che prima o poi avrebbero fatto un pezzo insieme. Questo brano è stato scritto assieme a Cheope e Federica Abbate, e i nomi di Marco Mengoni e Frah Quintale sono i primi venuti in mente da coinvolgere.

Venere e Marte: parte del testo della canzone

[Marco Mengoni] Ho allacciato le mie scarpe solo per arrivare fino a te Venere si unisce a Marte Se alzi gli occhi al cielo Certe storie brilleranno sempre ed altre le dimenticherai Ci sono cose che una volta che le hai perse poi non tornano mai E se già ti dico porta le tue cose da me Non dirmi è troppo presto perché

[Frah Quintale] Posso farti mille promesse O ingoiarle come compresse E mandare giù queste parole Senza neanche sentirne il sapore Questo mondo da soli non è un granché Sì ma neanche in due Però con te è un po' meno buio Anche quando il cielo è coperto di nuvole E aspettavi smettesse di piovere Ma sei rimasta tutto il giorno Io speravo piovesse più forte Perché è bello riaverti qui intorno Certe storie diventano polvere Non ti resta nemmeno un ricordo Altre invece nonostante il tempo ti restano addosso

[ritornello] Io ti prometto Che staremo insiemе senza cadere E ogni mio giorno ti appartiеne E ti prometto che Inganneremo anche gli anni Come polvere di stelle filanti E sarà scritto in ogni testo Che niente può Cambiare tutto questo Incancellabile Ogni volta che Mi guardi

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!