5

Fine anno tempo di bilanci e classifiche. Ma anche di eventi e ricordi. A fare un riassunto del 2017 che ci sta per lasciare ci ha pensato facebook, stilando la graduatoria dei fatti più discussi dagli utenti sul celebre social network. A livello mondiale ma anche dei singoli paesi. Catastrofi, attentati, sport e show business l’hanno fatta da padrona.

Prima le donne

Il maggior numero di discussioni si è avuto l’8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Donna. Oltre 165 milioni di utenti hanno generato 430 milioni di interazioni. Il 2017 che sta per finire si è caratterizzato per alcune tragedie destinate a restare nella memoria collettiva.

A partire da catastrofi naturali, come il ciclone Harvey che si è abbattuto nel sud degli Stati Uniti durante il mese di agosto o il terremoto in Messico di metà settembre. Nel suo piccolo, a livello italiano, anche il sisma che ha colpito l’isola di Ischia il 21 agosto ha avuto molta rilevanza.

Ancora attentati, in ogni parte del mondo

Purtroppo anche l’anno che ci sta per lasciare ha lasciato una scia di morti a causa del terrorismo. Quelli legati all’Isis sono stati numerosi. In particolare, hanno fatto molto parlare molto quelli di Barcellona del 17 agosto e quello di Manchester del 22 maggio durante il concerto di Ariana Grande. Quest’ultimo ha avuto l’appendice dell’evento “One Love”, proprio in memoria delle vittime e trasmesso in diretta proprio su Facebook.

Discutendo di tragedie durante un concerto, come non dimenticare la strage di Las Vegas [VIDEO] del 2 ottobre, quando un pensionato americano - Stephen Paddock - ha sparato sulla folla dalla sua stanza d'albergo.

Sport sempre in primo piano

Lo sport è sempre in primo piano tra gli eventi da ricordare. Anche nel 2017 il Super Bowl si è ritagliato il suo spazio. La partita del 5 febbraio giocata a Houston e vinta dai New England Patriots sugli Atlanta Falcons non verrà ricordata solo per la rimonta finale, ma anche per la solita incredibile visibilità. Non solo in tv, ma anche sui social network

In Italia è sempre il calcio a farla da padrone. In cima a tutti c’è la finale di Champions League del 3 giugno, disputata a Cardiff e vinta dal Real Madrid a spese della Juventus.

Lutti anche nel mondo dello spettacolo

Due lutti hanno fatto parlare molto su Facebook, in Italia, per quanto riguarda lo spettacolo. Entrambi nel mese di luglio: il giorno 3 il decesso di Paolo Villaggio [VIDEO] e il 20 il suicidio di Chester Bennington, frontman dei Linking Park.