E' morto Paolo Villaggio, l'attore genovese conosciuto per grandi personaggi della comicità italiana, come Fracchia e il ragionier Ugo Fantozzi. Il celebre comico è morto a Roma. Aveva raggiunto la veneranda età di 84 anni. A dare l'annuncio della dipartita è stata la figlia Elisabetta su Facebook. Tramite un post, Elisabetta ha salutato il suo papà, libero adesso 'di volare'. La donna era presente assieme a suo fratello Pierfrancesco, presso l'ospedale Paideia, in cui era ricoverato il loro genitore.

Villaggio è morto a causa di alcune complicanze dovute alla forma di diabete di cui soffriva e che aveva curato poco e male. La camera ardente sarà allestita domani 5 Luglio 2017 dalle 9:30 alle 16:30 presso la sala della Protomoteca.

Paolo Villaggio: ci lascia il ragionier Ugo Fantozzi

L'attore Paolo Villaggio è morto ieri 3 Luglio a causa di alcune complicanze. L'attore è ricordato per essere stato il creatore (ed interprete) del ragionier Ugo Fantozzi, un personaggio indimenticabile ed immortale, alla stregua di altre maschere del Cinema nostrano come Totò e Pierino.

Fantozzi è apparso in ben 10 film dal 1975 al 1999. Chi è che non conosce le disavventure kafkiane del ragioniere più sfortunato del mondo?

Fantozzi, alle prese con continui problemi lavorativi e familiari, risulta essere una vera e propria vittima della società, un vaso di coccio che cammina in mezzo a tanti vasi di ferro, per citare il Manzoni. Nonostante tutto, Fantozzi è amato proprio per la sua malasorte e per essere un eterno perdente. Tra figlie dal volto scimmiesco e megadirettori siderali di stampo fascista, al povero ragioniere non gliene va mai bene una!

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Cinema

Paolo Villaggio: i ruoli nelle fiction Mediaset

Chi è che ricorda la fortunata fiction Carabinieri trasmessa su Canale 5 per svariate stagioni? Paolo Villaggio fece parte del cast interpretando ben due personaggi. Il primo fu il gioviale e goffo Giovanni Benelli, il secondo il gemello di quest'ultimo, il frate cappuccino Paolo. Indimenticabile poi il suo ruolo come Don Abbondio nella fiction storica Renzo e Lucia, liberamente ispirata ai Promessi sposi di Alessandro Manzoni. Molto probabilmente, Villaggio fu l'attore più adatto a vestire i panni del prelato nato senza cuor di leone.

Paolo Villaggio: i 'problemi' con l'inglese

Forse non tutti ricordano il film Io no spik inglish, in cui Villaggio interpreta il ruolo del protagonista Sergio Colombo, un assicuratore la cui compagnia viene assorbita da una multinazionale britannica ed è costretto quindi a trasferirsi ad Oxford per imparare la lingua inglese, sotto minaccia di licenziamento da parte del suo superiore. Giunto in Gran Bretagna, Sergio entrerà in una scuola frequentata esclusivamente da ragazzini suoi connazionali e lui uomo fatto e prossimo all'anzianità, si sentirà inizialmente a disagio a causa dell'immensa differenza d'età, ma ben presto riuscirà ad instaurare con i sui piccoli compagni un incredibile rapporto basato sull'amicizia e lo spirito di squadra. Un film divertentissimo, in cui gag ed equivoci non mancano.

Paolo Villaggio: un attore unico nel suo genere

Il professor Kranz, Fracchia, Fantozzi... Numerosi i volti comici interpretati magistralmente dal bravissimo Paolo Villaggio. Una maschera del cinema comico italiano ed internazionale, che non ha nulla da invidiare a Totò (Antonio De Curtis). Tramite il suo Fantozzi, Villaggio è stato uno dei più grandi esponenti della tragicommedia italiana. Forse colui che più ha schernito e messo alla berlina una società più che mai reale, in cui il debole soccombe dinanzi alla prepotenza ed all'arroganza del più forte.

Il megadirettore galattico Maria Rita Vittorio Balabam, eterno tiranno del nostro amato ragioniere, è un esempio eclatante (anche se enfatizzato) del mobbing che molti lavoratori, ancora al giorno d'oggi, sono costretti a subire da parte di colleghi e datori di lavoro. Addio Paolo, tu che insieme al compianto Gigi Reder (geometra Filini) ed alla divertente Anna Mazzamauro (la signorina Silvani) ci avete fatto divertire, dandoci svariate lezioni sulla dura realtà della vita. Riposa in pace. Per aggiornamenti sul mondo della TV, cliccate Segui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto