#fuggerei è il progetto di edilizia popolare più antico del mondo. La Fuggerei è una zona racchiusa da delle mura all’interno di Augusta (in Baviera, #Germania) e con il Rathaus, sede del municipio, è una tra le più grandi attrattive per il turismo della città. Il suo appellativo proviene dalla famiglia Fugger: il quartiere è stato fondato nell'anno 1521 da Fugger il Giovane (anche conosciuto come “Jacob il Ricco”).

Storia di Fuggerei

Il suo fondatore, Jacob, si formò nel mestiere di commerciante in Italia. Visse per 5 anni a Venezia, in veste di rappresentante dell'azienda familiare. E' qui che ebbe l'opportunità di ampliare la sua conoscenza sul commercio oltre a conoscere in prima persona il periodo del Rinascimento italiano.

Grazie a questa influenza architettonica la composizione del quartiere Fuggerei risentì dell'influsso dello stile veneziano: a Fuggerei si notano infatti delle particolari strutture che caratterizzano anche i basamenti, del tutto innovativi per l'epoca, presenti anche a Venezia nel 1700. Per fare un esempio: le casette schierate disposte in fila parallela, la loro divisione in più piccoli appartamenti in diversi piani, la suddivisione degli spazi in modo uguale e funzionale, oltre al sistema della separazione delle scale. Questi elementi rappresentavano una cornice d'indipendenza e di singolarità all'interno dell'antica comunità e costituivano l'idea di un sistema sociale autonomo [VIDEO].

A seguito della Riforma dei protestanti, a Augusta, città praticamente quasi interamente protestante, diverse chiese cattoliche furono chiuse o ne venne proibita la funzione.

A causa di ciò nel 1581 venne costituita la Chiesa di San Marco in modo da servire i residenti cattolici del quartiere Fuggerei. Durante gli anni della seconda guerra mondiale la piccola comunità fu seriamente danneggiata dai bombardamenti. Gli attacchi dall'alto dell'aviazione militare inglese, avvenuti a Febbraio del '44, ne distrussero i due terzi. Dal '45 al '73 Fuggerei però venne ricostruita come era in origine, e fu anche ingrandita di un terzo.

Il canone d'affitto agevolato

ll costo dell'#affitto nel quartiere era (e ancora è) 1 fiorino renano ogni anno (pari a 0,88 Euro) e tre preghiere ogni giorno in onore del fondatore de quartiere. Le condizioni fondamentali per poterci risiedere sono ancora le stesse del 1521: bisogna essere nati nel territorio di Augusta, essere cittadini tedeschi, essere cattolici e poveri. I cancelli del quartiere vengono tutt'oggi chiusi ogni giorno intorno alle dieci di sera. Per i ritardatari è prevista una multa, ma niente di grave: va dai 0,50 centesimi a 1 Euro.