Viaggiare e scoprire nuovi posti e nuove culture affascina da sempre, ma c'è una cosa che può limitare la voglia di partire e lasciarsi tutto alle spalle: i soldi. Si sa che viaggiare comporta un grande dispendio di denaro per quanto riguarda mezzi di trasporto per raggiungere la località scelta, il soggiorno ed eventuali costi in loco (come, per esempio, il pagamento di ombrelloni, sdraio e lettini in spiaggia nel caso di vacanze balneari).

Ci sono alcune soluzioni low cost che permetteranno di viaggiare e godere di alcune meraviglie senza spendere troppo.

Ovviamente il concetto di low cost dipende molto dalla concezione di ognuno di noi e, soprattutto, dal portafoglio e da quanto si è disposti a spendere ma ci sono alcune mete che consentono di spendere poco e di poter prolungare, così, le vacanze.

Alcuni esempi di mete economiche

- Ungheria: l'Ungheria è probabilmente una della mete europee più economiche. Nonostante i suoi prezzi ridotti, però, il paese è ricco di bellezze artistiche e culturali notevoli. Prenotando per tempo, od usufruendo di particolari tariffe magari dell'ultimo minuto, si può prenotare il volo a soli 10-15 euro e trovare una stanza per pernottare a partire da 6 euro a notte (a persona).

Alcuni luoghi da non perdere sono la collina del Castello di Budapest (tra monumenti e splendide viste), il Parlamento a due passi dal Danubio e i bagni termali che, nel tempo, sono diventati un'attrazione turistica. Il Paese offre anche un'ampia scelta di locali per divertirsi, sia di notte che di giorno.

- Bulgaria: la Bulgaria è una delle mete sicuramente più economiche. Qui si possono trovare delle stanze singole a partire da 6 euro e sistemazioni (anche a 4 stelle) con soli 30 euro a persona.

Le attrazioni principali della bella Bulgaria sono legate al mondo della natura: il paese offre, infatti, meravigliose montagne ricoperte di foreste di pini ed abeti oltre alla bellissima valle delle Rose, fiore di cui la Bulgaria è il primo esportatore al mondo. Anche le città bulgare offrono un ricco patrimonio culturale ed artistico che vale la pena di essere visitato. La città più importante è, ovviamente, la capitale Sofia.

- Grecia: tutti noi conosciamo i luoghi meravigliosi e costosi della Grecia come, per esempio, le visitatissime (soprattutto dai giovani) Santorini e Mykonos. Ci sono, però, altri angoli del paese, in alcuni periodi dell'anno, in cui è possibile alloggiare con soli 12/15 euro a notte (anche nella città di Atene).

Segui la nostra pagina Facebook!