Nato nel 1975 in Corea del Sud, Choi Xooang è uno degli artisti contemporanei più discussi negli ultimi anni. Con le sue sculture realizzate in resina e ridefinite nei dettagli con colori ad olio, egli avvolge gli spettatori di un magico e inquietante fascino.

Le sculture

A contraddistinguere i suoi soggetti è la minuziosa e fedele riproduzione del corpo umano, caratterizzato da una perfetta anatomia e dai volti espressivi, secondo i canoni di una vera e propria scultura iperrealistica. Allo stesso tempo però il corpo viene sconvolto, il fisico viene portato all'esasperazione che tende al grottesco, fino a creare delle sculture surrealistiche: l'uomo con la testa di altri esseri viventi come quella di cani o uccelli, l'uomo con parti del corpo riprodotte in maniera sproporzionata.

L'uomo con volti senza bocca destinati al silenzio; i corpi creati senza testa condannati a non pensare, in una società succube del sistema, in cui i diritti umani come quello di espressione, vengono sempre più violati. Corpi bizzarri dunque, sui quali la perfezione anatomica tende a confondersi con l'assurdo.

Filo conduttore delle sue opere, è la forte componente emotiva. Tutte le sue sculture trasmettono un'emozione, anzi, l'emozione è parte stessa dell'opera: un legame tra due persone viene rappresentato da un filo cucito nella pelle di entrambi. I sogni diventano nuvole colorate che dalla testa dei personaggi si ergono al cielo puntando sempre più in alto. Le mani che si tengono aggrappate le une alle altre formano due grandi ali, in segno di forza e solidarietà umana.

Un'artista, dunque, che nelle sue opere ama giocare con il fisico umano, celando dietro le sue inquietanti sculture un messaggio di disagio umano nella società moderna in cui il sistema gestisce le azioni dell'uomo e soprattutto ha pieno controllo sulle emozioni. Emozione che però l'artista non dimentica nella sua arte, ma che tra il Surrealismo misto a Iperrealismo dei suoi corpi aberranti, conserva come il messaggio più importante da trasmettere, preservando il sentimento primordiale del cuore umano.

Dove trovare le sue sculture?

Le opere di Choi Xooang sono esposte principalmente nella sua città nativa Seoul, in particolare presso il museo dell'Arte, l'Università Nazionale e la galleria Dukwon. A livello internazionale, si è affacciato nel panorama dell'arte contemporanea in alcune città come Parigi, Singapore e Pechino.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!