5 critiche di Stagnaro alla patrimoniale proposta da Landini

Landini Propone una patrimoniale per ridurre le disuguaglianze e favorire la crescita
Landini Propone una patrimoniale per ridurre le disuguaglianze e favorire la crescita

Carlo Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni, demolisce via Twitter l'idea che una patrimoniale possa ridurre la disuguaglianza.

Pubblicità

Maurizio Landini, segretario della Cgil, in un'intervista a Repubblica ha proposto l'introduzione di una imposta patrimoniale per finanziare un vasto programma di investimenti pubblici che favoriscano la crescita economica e riducano le disparità che, a suo dire, caratterizzano il nostro sistema economico.

In una serie di commenti via Twitter, Carlo Stagnaro, direttore dell'Osservatorio sull'economia digitale dell'Istituto Bruno Leoni, chiarisce come:

  • dati alla mano la disuguaglianza non sia cresciuta quanto sostiene Landini, ma anzi in una prospettiva di lungo termine si sia ridotta, rimanendo stabile negli ultimi decenni, su livelli in linea con gli altri paesi europei;
  • le imposte sui patrimoni siano già elevate in Italia, all'interno di un sistema nel quale la pressione fiscale è tra le più elevate nell'unione europea;
  • il gettito potenziale, secondo quanto riportato de Lavoce.info sarebbe in ogni caso contenuto a meno di non introdurre aliquote fortemente penalizzanti;
  • la diseguaglianza, stando alle analisi dell'OCSE, sia dovuta alla scarsa mobilità sociale e all'ingiustizia del sistema fiscale.
1

Landini ha proposto un tributo contro le diguaglianze

Secondo il segretario della CGIL una imposta patrimoniale potrebbe ridurre le disuguaglianze del paese e finanziare un piano di investimenti per stimolare la crescita.

Pubblicità
Pubblicità
2

La diseguaglianza non è cresciuta come sostiene il segretario della CGIL

Osservando i dati della banca Mondiale, riportati da Carlo Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni, si osserva come la principale misura di diseguaglianza si trovi ad oggi in linea con i livelli del 2003.

Pubblicità
Pubblicità
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto
Pubblicità
Pubblicità