I nove mesi di gestazione sono certamente il periodo più sereno della vita di una donna; tuttavia, la Gravidanza è anche costellata di problemi di varia natura che vanno quotidianamente o sporadicamente a minare la Salute della futura mamma. Tra le 'patologie' più comuni che si potrebbero presentare, ci sono tutte quelle piccole o grandi infezioni delle parti intime e delle vie urinarie, come la cistite, la candida e altre meno conosciute. Oltre a recare molto fastidio alla gestante possono creare problemi al nascituro, e dunque, qualora si presentassero, è bene parlarne il prima possibile con il proprio ginecologo per intervenire con le cure necessarie.

Andiamo a vedere quali sono le principali infezioni intime che possono comparire durante la gravidanza:

  • Candida - Sintomi: prurito vulvare, perdite biancastre, bruciore interno ed esterno. Terapia: creme o ovuli vaginali da usare per periodi che di solito vanno dai tre ai sette giorni. In gravidanza la candida potrebbe accompagnarvi anche per nove mesi, o quasi. Per aiutare la terapia farmacologica, potete aiutarvi anche con prodotti naturali, quali saponi, creme esterne rinfrescanti…e adottando un'alimentazione sana, povera di lieviti e ricca di verdure. La candida è facilmente trasmissibile al partner, dunque si raccomandano rapporti protetti e anche l'uso di un sapone antimicotico da far usare al proprio compagno. Evitate di usare biancheria intima acrilica e optate per il cotone, ancor meglio se bianco. Non usate assorbenti di nessun genere e non fate lavande interne che potrebbero alterare il naturale PH.
  • Cistite - Sintomi: bisogno urgente e continuo di urinare con forti bruciori e nei casi più gravi anche perdite di sangue. Potrebbe comparire anche uno stato febbrile e dei dolori al basso ventre. Terapia: è un'infezione che colpisce la vescica ed è quasi sempre di origine batterica. Solitamente necessita dell'assunzione di farmaci antibiotici e dunque in gravidanza è necessario lo stretto controllo del medico. Si consiglia tuttavia di bere molta acqua e di aiutarsi con bevande che facilitino la pulizia delle vie urinarie. In erboristeria potete farvi consigliare degli infusi naturali o delle tavolette da ingerire.

La candida e la cistite sono certamente le patologie più comuni; tuttavia ne esistono anche altre che potrebbero provocare dei problemi alla vostra gravidanza, come l'uretrite, la pielonefrite e la batteriruria asintomatica.

Spesso, l'unico modo per venire a conoscenza di essere 'affette' da questi disturbi delle vie urinarie è sottoporsi non solo ad un semplice esame delle urine ma ad una urino coltura. È bene ripetere questo esame almeno ad ogni trimestre di gestazione ed ovviamente consultare il ginecologo che provvederà a prescrivervi la terapia più adatta.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Gravidanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!