Per ogni donna, la Gravidanza è un evento sconvolgente a 360°; il corpo inizia a dare segnali di cambiamento sin dai primi giorni e anche la sfera psicologica assume una serie infinita di sfaccettature, spesso sconosciute fino a quel momento. Donne che non hanno mai avuto propensione alle lacrime potrebbero facilmente ritrovarsi a piangere come delle bambine per i motivi più banali; altre che sono sempre state ansiose e molto attive potrebbero fare i conti con la perenne sensazione di sonno e con una sconosciuta serenità; si potrebbe continuare all'infinito a descrivere i molteplici cambiamenti che una donna, tutto ad un tratto, si trova a fronteggiare.

Perché nonostante ci siano delle costanti, ogni gravidanza è a se stante, è un unicum di emozioni, cambiamenti, a volte anche fastidi da vivere intensamente.

Durante i nove mesi di gestazione saranno molti i momenti di commozione; tuttavia ce ne saranno alcuni che resteranno davvero indelebili. Si avrà la sensazione di non riuscire a contenere tanta gioia e tanto stupore nello stesso tempo; il cuore sembrerà fermo, impaurito da tanta felicità, perché rendersi conto che una vita cresce dentro di sé è qualcosa di più di un'emozione e trovare le parole giuste è impossibile, bisogna viverli certi momenti.

Tuttavia alcuni eventi della gravidanza saranno certamente più eclatanti e in un certo senso scioccanti degli altri. Andiamo a vedere quali sono i 5 momenti che non dimenticherete mai più dell vostra gravidanza:

  • il test di gravidanza - ci sono donne che se lo sentono, altre che sperano e anche chi non vorrebbe; in ogni caso quando le due linee del test di gravidanza diventano colorate è tutto un turbinio di sensazioni e pensieri contrastanti. C'è certamente la gioia ma anche la preoccupazione, la confusione data dalla inconscia consapevolezza che da quel momento tutto sarà diverso. Da quel momento sarete in due e sarà solo l'inizio di un amore senza confini.
  • la prima ecografia con battito - tra il secondo e il terzo mese il feto è ancora un 'fagiolo', tuttavia riuscirete a vedere chiaramente qualcosa che pulsa…è il suo cuoricino; piccolissimo eppure già pieno di vita. È un momento che vi lascerà senza parole, perché sarà difficile rendersi conto che il pochissimi millimetri già c'è un cuore che batte.
  • l'ecografia tra il terzo e il quarto mese - a circa un mese di distanza dall'ecografia precedente resterete strabiliate dai cambiamenti e dalla crescita del vostro bimbo o bimba. Infatti, la formazione generale del corpo è praticamente quasi completata e nonostante le piccole dimensioni vi ritroverete davanti agli occhi già delle gambine che scalciano, delle mani che si muovono e se siete fortunate potrete anche ammirare un bel profilo. È questo il vero momento in cui ci si rende conto che nella proprio grembo sta crescendo una persona vera e propria.
  • il primo movimento percepito - le più fortunate iniziano a sentire qualche movimento già dalla ventesima settimana; tuttavia, per poter godere dell'emozione del primo calcetto bisognerà aspettare ancora. Le prime volte che la pancia inizierà a muoversi potrebbe fare anche paura ma poi ci si abitua ed andando avanti si imparerà ad entrare in simbiosi.
  • l'inizio del travaglio - ci siamo, i nove mesi sono passati e la prima contrazione sarà il segnale che una fase bellissima sta per terminare e nel giro di qualche ora finalmente potrete vedere il frutto del vostro amore.
Segui la nostra pagina Facebook!