Con la circolare n. 93 dell'8 maggio 2015, l'Inps ha reso note alcune indicazioni sui requisiti e le modalità di richiesta degli assegni familiari, i cosiddetti bonus bebè, per l'anno 2015. Istituiti con decreto del presidente del Consiglio il 27 febbraio, ed entrati ufficialmente in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 10 aprile, gli assegni familiari hanno lo scopo di incentivare la natalità fornendo ai genitori un bonus che serva, appunto, per contribuire al sostegno delle spese riguardanti il bebè.

A chi spettano gli assegni familiari

Non tutte le famiglie possono però usufruire del sussidio.

A beneficiare degli assegni saranno infatti quei nuclei familiari che hanno messo al mondo o adottato dei figli dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2017. Il bonus bebè verrà percepito per ogni bambino fino ai suoi tre anni di vita o per i tre anni successivi al momento in cui la sentenza di adozione è divenuta definitiva. Un altro requisito importante per poter richiedere all'Inps l'assegno familiare è il possesso di un reddito Isee che non superi i 25mila euro, da dimostrare con la Dichiarazione Sostitutiva Unica. Il bonus bebè 2015 verrà inoltre erogato anche ai cittadini di uno stato membro dell'Unione Europea e agli extracomunitari provvisti di regolare permesso di soggiorno.

A quanto ammonta il bonus bebè 2015

L'importo degli assegni familiari è di 80 euro mensili per 12 mesi, pari a 960 euro all'anno, per i redditi non superiori ai 25mila euro. Nel caso in cui il valore dell'Isee non dovesse raggiungere i 7mila euro, il bonus bebè ammonterà invece a 160 euro mensili per un totale annuo di 1920 euro.

Le somme percepite dall'Inps come sussidio familiare saranno inoltre esenti dalla tassazione e non dovranno essere riportate nella dichiarazione dei redditi annuale.

Come presentare la domanda all'Inps

Per usufruire del bonus bebè 2015 sarà necessario presentare regolare domanda all'Inps, esclusivamente per via telematica, attraverso una delle seguenti modalità:

  • dalla voce "Servizi Online" del sito internet www.inps.it;
  • mediante "Contact Center Integrato", ai numeri 803.164 o 06 164.164;
  • tramite i servizi offerti dai Patronati.

La richiesta degli assegni familiari dovrà essere effettuata entro 90 giorni dalla nascita del bambino o dal suo ingresso in famiglia nel caso di adozione. Nel primo pagamento erogato dall'Inps sarà compreso l'importo delle mensilità maturate fino al momento di presentazione della domanda per il bonus bebè 2015.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!