Novità sul divorzio breve 2014: dal Senato arriva l'ok della Commissione Giustizia allemodifiche della legge che modifica i tempi per l'ottenimento dellaseparazione definitiva, accorciando da 3 anni a 6 mesi la pratica peril divorzio consensuale. Vediamo allora quali sono lemodifiche e le novità sul divorzio breve 2014 dopo l''ok del Senato.

Divorzio Breve 2014 novità: ok alSenato in Commissione Giustizia

Dopo l'entrata in vigore del divorziofai-da-te arriva il divorzio breve 2014: lanovità del momento è ok della Commissione Giustizia al Senato conben 15 voti a favore, 5 contrari e un astenuto.

La novità approvataieri che si aggiunge a quelle introdotte con il decreto sullagiustizia civile, ha però causato forti spaccature nellamaggioranza che ha visto una netta presa di posizione del capogruppoNcd Sacconi il quale, lamentando la mancanza di garanzie con figliavverte "o c’è un chiarimento o per quanto mi riguardalascio". Il voto ha causato spaccature anche in Forza Italia ePd ma di fondamentale importanza è risultato l'appoggio delMovimento 5 Stelle che ne ha consentito l'approvazione.

Divorzio Breve 2014 le novità dopo ilvoto al Senato

Le novità sul divorzio breve 2014 sono tante e quelle odierne si aggiungono aquelle già approvate circa 2 settimane fa con il decreto sulprocesso civile in cui si stabiliva:



la separazione svincolata dai tribunali ma con l'assistenza degli avvocati oppure laseparazione davanti all'ufficiale di Stato Civile del comune (quandonon ci siano patrimoni da dividere).

La procedura, avviabile soloconsensualmente, prevedeva poi la ratifica del divorzio daparte dell'Ufficiale di Stato Civile trascorsi 3 anni dallaseparazione



Con il voto di ieri in Senato, siaggiungono ulteriori novità al divorzio breve 2014: viene meno illimite dei 3 anni e vengono tutelati maggiormente i figli,limitando la possibilità di aderire al divorzio breve solo inassenza di figli minori, maggiorenni incapaci, portatori dihandicap grave e under 26 non autosufficienti economicamente.

Quandoconsensuale, per questi casi sarà possibile ottenere il divorzioappena dopo sei mesi dalla concessione della separazione,oppure trascorsi dodici mesi qualora si pratichi la sede di giudizio.



Le novità sul divorziobreve 2014 introdotte al Senatoriguardano anche la parte economica: con il nuovo emendamento,la comunione si scioglie al momento della sottoscrizione del verbaledi separazione consensuale.

Segui la nostra pagina Facebook!