Betta Maggio vince il premio Gamma Donna 2017 con U-Earth biotechnologies, il sistema che cattura l'Inquinamento grazie a batteri naturali. L'annuncio è stato dato il 16 novembre a Milano, nel corso del Gamma Forum, nella sede de Il Sole24ore. Per il premio che sceglie, ogni anno, le migliori idee di imprenditoria femminile e giovanile, Betta Maggio è stata scelta fra sei finaliste e si è aggiudicata il riconoscimento grazie a una giuria costituita, tra gli altri, da Riccardo Luna, Agi, Gianluca Dettori, Primomiglio SGR, Mariarita Costanza, Macnil Gruppo Zucchetti, Paolo Penati, QVC Italia, Stefano Mainetti, Polihub, Marina Cima, Federmanager.

U-Earth biotechnologies è un sistema che ha già diversi clienti italiani e stranieri ed è un prodotto certificato. I purificatori biotech si basano su batteri naturali non patogeni e non geneticamente modificati: in pratica, i batteri catturano l'inquinamento e "digeriscono" l'aria contaminata liberando ossigeno.

Un purificatore piccolo U-earth è alto meno di 1 metro: il suo impatto sull'ambiente è stato paragonato a un bosco di 276 querce. Un sistema più grande è in grado di assorbire fino a 71 kg di contaminanti al giorno, un po' come 6000 alberi.

Ha detto Betta Maggio: "Quando persone molto care subiscono sulla propria pelle l'effetto dell'inquinamento, diventi molto più sensibile". Si tratta della salute di tutti: "in molti lo hanno capito, abbiamo molte richieste dall'estero", continua Betta. "Noi cerchiamo game changers, persone che vogliono cambiare".

Il premio Giuliana Bertin a Francesca Fedeli

Il secondo importante annuncio della giornata, al Gamma Forum, è stato il premio Giuliana Bertin per la comunicazione, assegnato a Francesca Fedeli di Fight The Stroke.

Figth The Stroke nasce da un dramma familiare: il piccolo Mario, figlio di Francesca e Roberto, subisce un ictus perinatale e deve attraversare una lunga terapia di riabilitazione. "Per due anni abbiamo visto solo medici", ha raccontato Francesca, "poi ci siamo decisi a raccontare la nostra storia e a trasformarla in un'impresa sociale, per aiutare altri bambini come Mario". L'ictus perinatale è un'ischemia che può colpire il feto nelle ultime 18 settimane di gestazione fino ai primi 30 giorni dopo la nascita.

Insieme all'ictus pediatrico, ha detto Francesca, non è affatto una malattia rara come potrebbe sembrare, piuttosto è un fenomeno poco conosciuto. Fight The Stroke lavora alla ricerca medica, al supporto alle famiglie e alle nuove tecniche riabilitative che, grazie ai neuroni a specchio, permettono ai bambini che subiscono un ictus di recuperare alcune abilità. Fight The Stroke ha lavorato molto sulla comunicazione, partecipando a eventi come Ted Global 2013 e con il libro edito da Sperling&Kupfer "Lotta e sorridi. Una storia d'amore e di scienza".

Antonella Bellina, Duedilatte, vince il QVC Next Award

Il terzo premio assegnato il 16 novembre è stato il QVC Next Award ed è andato ad Antonella Bellina, Duedilatte. Marchio Made in Italy, Duedilatte trasforma il latte in un tessuto naturale, anallergico e traspirante. La materia prima è latte scaduto e esuberi di produzione: il progetto Duedilatte è ecofriendly ed è un prodotto brevettato. Interessanti progetti di imprese al femminile erano tutte e sei le candidature al premio Gamma Donna. Chiara Burberi, Reedoc, ha creato una piattaforma innovativa di didattica per insegnare la matematica nelle scuole.

Sibilla Ricciardi, In2Law, ha fondato un modello di outsourcing di servizi legali: i clienti attivano solo i servizi di cui hanno bisogno, in una soluzione flessibile. Margherita Vizio, Xmed, produce e commercializza guaine monouso sterili per apparecchi endoscopici: la sua è una battaglia contro le infezioni ospedaliere, in particolare su macchine a rischio, che non si possono sterilizzare a caldo, come strumenti in campo urologico, otorinolaringoiatrico e ginecologico. Catriona Wallis, di Colto, ha creato una start up tecnologica che sviluppa app educative per bambini. Colto ha avviato partnership con il network televisivo Nickelodeon.

Due app di Colto sono collegate ai due noti cartoni animati televisivi per bambini in età prescolare: Dora l'esploratrice e Nella la Principessa coraggiosa.

Segui la nostra pagina Facebook!