50 Cent ha appena concluso uno degli affari peggiori della sua vita, nonché della sua – tendenzialmente fortunatissima – carriera imprenditoriale. Il rapper, attore ed imprenditore è infatti riuscito finalmente a vendere la sua villa nel Connecticut, dopo ben dodici anni di tentativi fallimentari: provava infatti a cederla dal 2007.

Purtroppo per lui si è però dovuto accontentare di venderla ad un prezzo estremamente più basso di quello da lui sborsato per acquistarla da Mike Tyson, nell'ormai lontano 2004.

La vendita della villa

La struttura – che comprende ben 21 camere da letto, 25 bagni, piscine chiuse, piscine aperte, una grotta-piscina, un casinó, una discoteca, un'area idonea all'atterraggio degli elicotteri, uno stagno, cinque vasche jacuzzi, uno studio di registrazione, un home theatre e diversi campi da basket – si estende su un'area di circa 48.000 metri quadrati ed è stata venduta 'soltanto' per 2.900.000 dollari, a fronte di una spesa complessiva di 18.500.000 dollari, un prezzo più basso dell'84%.

In altre parole il rapper americano ha perso circa 15 milioni e mezzo di dollari.

La notizia negli ultimi giorni ha fatto molto discutere oltreoceano, occupando le pagine dei principali giornali economico-finanziari, come il Wall Street Journal, il primo a dare la notizia, Forbes – il magazine che stila annualmente la più autorevole classifica degli uomini più ricchi del mondo – Fox Business e Bloomberg.com, solo per citarne alcuni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Affari E Finanza Rap

A catturare l'attenzione mediatica anche il fatto che il rapper abbia poi deciso di devolvere la totalità dei quasi tre milioni di dollari incassati in beneficenza.

Get rich or dye tryn'

L'operazione non sembra tuttavia aver influito sulla reputazione di businessman di prima fascia che Curtis James Jackson III – questo il vero nome dell'ex spacciatore newyorchese – è riuscito a costruirsi nel corso degli ultimi decenni.

Una fama imprenditoriale che si è sempre intrecciata con quell'aura da gangster che l'autore di Get Rich Or Die Tryin', non ha mai cercato di scrollarsi di dosso, trasformandosi in qualcosa di unico nell'immaginario collettivo, qualcosa che spesso è andato anche oltre le reali capacità imprenditoriali di 50 Cent.

Emblematico in tal senso quanto accaduto nel 2018, quando innumerevoli tra le più autorevoli testate giornalistiche mondiali attribuirono al rapper un indovinato investimento in criptovalute, Bitcoin per la precisione, messo in atto, in teoria, molti anni fa che gli avrebbe fruttato diversi milioni di euro.

Si trattava però di una bufala che risultò tuttavia estremamente credibile – ancora oggi in tanti sono convinti si tratti di una notizia vera – proprio grazie all'immagine di imprenditore vincente e geniale che il rapper ha saputo costruirsi negli anni.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto