"Per quanto un Paese abbia deciso di lasciare, l'Ue resta indispensabile per tutti gli altri". E' quanto si legge nella dichiarazione di Bratislava, il documento finale del vertice dell'Unione europea. "L'Ue non è perfetta", ma viene ritenuta uno strumeno decisamente efficace per vincere le nuove sfide, per la pace e la democrazia, per soddisfare le diverse esigenze del popolo: la possibilità di spostarsi in tutto il Continente, vivere serenamente, studiare e lavorare.

“La visione di un’Ue attraente”

L'impegno di Bratislava: offrire ai cittadini, prossimamente, “la visione” di un'Unione europea “attraente" [VIDEO], da sostenere con entusiasmo e della quale fidarsi senza tentennamenti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

In tema di migrazione e frontiere esterne, l'obiettivo è non consentire i cosiddetti “flussi incontrollati" e, quindi, ridurre notevolmente il numero di migranti non regolari.

Per lo sviluppo, si punta a un futuro “promettente". Bratislava è considerata "l'inizio di un processo". Le prossime riunioni del Consiglio europeo: all'inizio del prossimo anno a Malta, nella capitale la Valletta, nel marzo 2017 in Italia, a Roma.