Questa mattina un uomo armato di machete ha tentato di aggredire un militare facente parte di una pattuglia di sorveglianza al museo del Louvre di Parigi. L'aggressore, del quale non è ancora nota l'identità, si è scagliato su un gruppo di quattro soldati brandendo l'arma ed urlando per tre volte "Allah Akhbar". Il militare ha però aperto il fuoco ferendo l'uomo all'addome. Secondo un'indiscrezione di Le Parisien, è stato poi effettuato un altro arresto da parte di tre poliziotti in borghese all'uscita della fermata della metro "Louvre - Rivoli", che hanno fermato un uomo di 35 anni.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

L'episodio si è verificato attorno alle 10 del mattino: i quattro soldati stavano pattugliando il museo nell'ambito dell'operazione "Sentinelle", varata dal governo francese in seguito agli attentati terroristici dei mesi scorsi, per proteggere i luoghi sensibili come aeroporti, metropolitane, musei e tutti i posti molto affollati.

L'uomo, armato e con due zaini in spalla, ha tentato di entrare al Carrousel du Louvre, uno degli ingressi sotterranei del museo vicino alla biglietteria. I militari hanno cercato di bloccarlo e uno è rimasto ferito. Uno dei soldati ha sparato cinque colpi, di cui uno ha ferito l'aggressore al ventre. Il militare e il presunto terrorista sono ricoverati all'ospedale "Pompidou" di Parigi.

I commenti dei leader internazionali

La sparatoria ha provocato un comprensibile fuggi fuggi generale. Secondo Michel Cabot, prefetto di Parigi, l'episodio ha una chiara matrice terroristica: "Il quadro d'insieme è terroristico, abbiamo fatto anche intervenire i cani e gli artificieri per controllare il contenuto dei due zaini che l'aggressore aveva con sè, ma non sono stati trovati esplosivi".

I migliori video del giorno

Di attacco terroristico ha parlato anche il premier francese, Bernard Cazeneuve. L'episodio del Louvre ha subito generato diversi commenti da parte dei leader internazionali: il presidente Usa, Donald Trump ha twittato: "Un nuovo terrorista islamico radicale ha appena attaccato il museo del Louvre di Parigi. I turisti sono rimasti bloccati. La Francia di nuovo nel mirino. Fatti furba, America!". Parole polemiche che hanno causato la reazione del presidente Francois Hollande, che ha dichiarato: "E' inaccettabile che ci siano, da parte del presidente Usa, pressioni indirette su come l'Europa debba o non debba essere". Per il momento non c'è stata alcuna rivendicazione dell'attacco.