Finalmente ci siamo! Parte l'operazione 'bonus bebè', il provvedimento introdotto dalla Legge di Stabilità, approvata nel dicembre scorso dal Parlamento. A seguito di una circolare, emessa nella giornata di venerdì, l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) ha fornito le indicazioni per poter presentare la domanda allo scopo di ricevere il bonus di 80 euro mensili, così come evidenziato dal sito Pensionioggi. Chi ha diritto a ricevere l'agevolazione dei 960 euro annuali?

Chi ha diritto a ricevere il bonus mensile di 80 euro?

Hanno diritto a questo bonus le famiglie che hanno avuto un bambino, oppure lo hanno adottato, nel periodo di tempo che va dal primo Gennaio 2015 al 31 Dicembre 2017.

Requisito fondamentale, però, il reddito Isee (dell'intera famiglia) che non dovrà superare i 25000 euro. Se, invece, l'Isee non supera i 7000 euro, il bonus raddoppia. Questa agevolazione compete per tre anni, cioè fino ai tre anni di età del bambino oppure al terzo anno di entrata in famiglia da parte di quello adottato. La richiesta per ricevere l'aiuto economico dovrà essere effettuata solamente il primo anno; per i successivi due, occorrerà solamente presentare l'Isee rinnovato.

Ecco come si presenta la domanda per ottenere l'agevolazione di 960 euro annuali

Cosa bisogna fare per ottenere il bonus? Semplice. E' necessario inoltrare la domanda all'Inps utilizzando la via telematica sul sito internet dell'Istituto (in questo caso c'è bisogno del Pin dispositivo), oppure recandosi presso i Patronati o i Caf, che provvederanno alla compilazione della richiesta per poi presentarla all'Ente assicuratore. La circolare appena divulgata mette in evidenza, secondo quanto specificato dal sito web Pensionioggi, che la domanda per ottenere il bonus deve essere inoltrata entro i 90 giorni dal verificarsi dell'evento (giorno di nascita del neonato oppure giorno di inizio adozione). Non ci resta che aspettare e vedere se la procedura prenderà il via in maniera corretta per tutte quelle famiglie che potranno usufruire dell'agevolazione introdotta dal governo Renzi con la Legge di Stabilità del dicembre scorso.

Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!