Il 14 aprile sarà un giorno fondamentale per la Riforma pensioni e soprattutto per gli esodati ci sarà da capire quale sarà il loro futuro.

Riforma Pensioni: novità esodati

Perché questa data è così importante? Perché il 14 aprile in Camera giungerà il testo unificato della proposta di legge sugli esodati elaborato dalla Commissione Lavoro, nella persona del presidente Cesare Damiano.

Lo stesso Damiano si è ritenuto soddisfatto che questo decreto è giunto prima del previsto sulle scrivanie della Camera. Quindi dal 14 aprile si fa sul serio per quanto riguarda gli esodati: Damiano vuole una soluzione definitiva e non più piccoli contentini come fatto fin ora. Si spera chiaramente che stavolta il Governo possa davvero garantire maggiore stabilità a queste persone.

Riforma pensioni: prepensionamento

Importantissime novità arrivano anche per ciò che concerne il prepensionamento degli statali.

Che potrebbero davvero usufruire di una pensione anticipata. Ma Damiano e il ministro Poletti, vorrebbero allargare questa situazione un po’ a tutti i lavoratori, statali e non. Chiaramente è una situazione al quale il Governo dovrà lavorare ma ci vorrà del tempo per decidere in merito. Ancora calme le acque per ciò che riguarda la Legge 104, con la situazione ancora ferma ad un errore nel teso trascritto al momento dell’emissione della Legge, che impedisce ai lavoratori di usufruirne.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

La segreteria di Stato è al lavoro per modificare questo errore. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto