La crisi preme nelle tasche dei lavoratori che sempre più spesso vivono situazioni di "lutto lavorativo" e difficoltà di sbocco per le loro competenze maturate negli anni. Senza lavoro è un dramma, dubbi e incertezze si annidano nella mente dei senza-lavoro, ma ci sono esempi di chi è riuscito a ricollocarsi assieme ad altri, riqualificandosi, inventando prodotti, senza arrendersi.

Il consorzio Spinner opera in Emilia Romagna per il lavoro, l'innovazione, l'imprenditorialità e le persone che si vogliono rimettere in gioco e il 19 giugno organizza a Bologna la giornata attorno al tema "Work Maker, dai risultati di Spinner al futuro del lavoro".

Pubblicità
Pubblicità

Tredici anni di attività (2001 al 2013) e programmazione di Spinner saranno raccontati assieme agli esempi concreti del contributo apportato per creare imprese, lavoro e nuova conoscenza. L'evento è l'occasione per raccontare esperienze e condividere le conoscenze acquisite per i nuovi programmi futuri.

Nella mattinata si parlerà di come cambia il mondo del lavoro e come ridisegnare modelli, luoghi e professioni nei tre laboratori Work Lab Hack e il pomeriggio, nella sezione Talk si discuterà di lavoro, ricerca e crescita economica.

Pubblicità

L'evento in programma a Bologna proporrà visioni di come il lavoro è cambiato nell'immaginario della collettività attraverso la mostra digitale delle più belle foto pubblicate su Instagram per il challenge #WorkMaker. Studenti, lavoratori, imprenditori, startupper e ricercatori dell'Emilia Romagna e non solo, interessati a confrontarsi sul tema "lavoro" raccontano in uno scatto il loro lavoro, quello che fanno e come immaginano possa cambiare.

Nel Laboratorio I "Fare impresa o fare startup" si tratterà d'imprenditorialità e autoimpiego, competenze per essere imprenditori, sistemi d'incentivazione, autoimprenditorialità. Nel laboratorio II "Organizzazioni che cambiano" s'introdurranno i temi di social business, collaborazione organizzativa, social collaboration, aziende bossless, il ROI delle organizzazioni collaborative, spazi d'impresa collaborativi, incubatori, coworking e fablab.

Nel laboratorio III "Nuova Generazione di Talenti" ci saranno interventi sulla nuova manifattura/educazione tecnica, coltivare talenti, mobilità intelligente e buone pratiche dall'Europa.

Il programma Spinner della Regione Emilia-Romagna è dedicato alle persone ad alta qualificazione per lo sviluppo d'idee e progetti innovativi e per la valorizzazione dei talenti. Promuove la costituzione di comunità capaci di centrare la persona nei processi d'innovazione per il futuro e lo sviluppo sociale.

Pubblicità

Ha l'obiettivo di sostenere le persone per realizzare progetti di ricerca industriale, sviluppo sperimentale, trasferimento della conoscenza, innovazione, riprogrammazione professionale e lancio di nuove attività imprenditoriali.

Con l'evento Work Maker si presenta una storia fatta di progetti, persone, innovazioni, imprese e professionisti e si apre una nuova fase di riflessione che mette al centro del confronto il tema "lavoro".

Pubblicità

La giornata si terrà presso la sede della Regione Emilia-Romagna, in Viale Aldo Moro 50, a Bologna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto