Le info essenziali per il calcolo della pensione per il pubblico impiego, i dipendenti privati e gli autonomi online e i requisiti per le Pensioni di vecchiaia e anticipate Inps nel 2014 e 2015. Ecco chi può andare in pensione entro l'anno prossimo e alcuni dettagli sull'Opzione contributivo donne in scadenza a fine anno a meno di novità da parte del Governo Renzi.

Calcolo pensione pubblico impiego, privati e autonomi online: come calcolare contributi e importi

Tanti gli strumenti per il calcolo della pensione 2014 - 2015 on line: che si sia dipendenti del pubblico impiego, privati oppure lavoratori autonomi, compilando accuratamente i form online sui siti di seguito indicati si potranno ottenere stime utili in merito ai propri contributi per la pensione, agli importi e alle nuove posizioni di previdenza integrativa.

Tra i migliori strumenti per calcolare la pensione abbiamo i tool de Il Sole 24 Ore, il pensionometro e il calcolatore per la previdenza integrativa, ma anche i tool gratuiti di Irpef.info e del portale Mio Job, sempre ricordando, tuttavia, che resta insostituibile il parere di un esperto INPS, e che i più pazienti potranno trovare tante informazioni utili per stimare importi e contributi della pensione sul sito INPS nella sezione Informazioni, sottosezioni La Pensione e Calcolo della Pensione.

Pensione vecchiaia e anticipata (ex anzianità) nel 2014 e 2015: i requisiti INPS per dipendenti statali e non

I requisiti per la pensione di vecchiaia INPS nel 2014 e 2015 per gli uomini sono sempre pari a 66 anni e 3 mesi di età, al di là del settore lavorativo dei soggetti.

Per le pensioni di vecchiaia delle donne, invece, sono richiesti 66 anni e 3 mesi per le dipendenti del pubblico impiego, 64 anni e 9 mesi per le lavoratrici autonome e 63 anni e 9 mesi per la pensione delle dipendenti del settore privato.

Per le pensioni anticipate, ex d'anzianità, i requisiti INPS 2014 e 2015 sono pari a 41 anni e sei mesi di anzianità contributiva per le donne e 42 anni e sei mesi per i lavoratori di sesso maschile, ma per le donne esiste anche la possibilità di andare in pensione con l'opzione contributivo, che richiede 57 - 58 anni di età e 35 anni di contributi, ma attenzione: i tempi per l'invio delle domande sono già scaduti per le lavoratrici autonome e scadranno tra fine novembre e fine dicembre per tutte le altre lavoratrici, a meno che non arrivi l'attesa proroga da parte del Governo Renzi nelle prossime settimane.

Ricordiamo inoltre che esiste la speranza di veder cancellate le penalizzazioni per le pensioni anticipate prima dei 62 anni di età, tuttavia al momento parliamo di mere ipotesi e sarà necessario attendere la prossima legge di stabilità per capire se giungerà davvero l'abolizione di queste specifiche penalizzazioni.