Ecco come valutare i servizi svolti come docente e come calcolare i servizi per partecipare al concorso Personale ATA 2014 del Miur. Servizio prestato come insegnante presso istituzioni statali:scuole dell'infanzia (incluse le Regioni Sicilia e Val d'Aosta e le province autonome di Trento e Bolzano), scuole primarie e scuole d'istruzione secondaria o artistica (incluse quelle italiane all'estero e le istituzioni convittuali). Il punteggio da calcolare per le graduatorie Personale ATA è il seguente:

  • Assistente Amministrativo, Tecnico, Infermiere e Cuoco: per ogni anno di servizio si calcolano 1,20 punti e per ogni mese di servizio (o frazione superiore a 15 giorni) di calcolano 0,10 punti.
  • Guardarobiere, Collaboratore scolastico e Addetto alle Aziende Agrarie: per ogni anno di servizio si calcolano 1,80 punti e per ogni mese di servizio (o frazione superiore a 15 giorni) di calcolano 0,15 punti.

Servizio prestato come insegnante presso istituzioni non statali: scuole dell'infanzia, scuole primarie non statali parificate, sussidiate o sussidiarie; scuole di istruzioni secondaria o artistica legalmente riconosciute e convenzionate o paritarie.

Pubblicità
Pubblicità

Il punteggio da calcolare per le graduatorie Personale ATA è il seguente:

  • Assistente Amministrativo, Tecnico, Infermiere e Cuoco: per ogni anno di servizio si calcolano 0,60 punti e per ogni mese di servizio (o frazione superiore a 15 giorni) di calcolano 0,05 punti.
  • Guardarobiere, Collaboratore scolastico e Addetto alle Aziende Agrarie: per ogni anno di servizio si calcolano 0,90 punti e per ogni mese di servizio (o frazione superiore a 15 giorni) di calcolano 0,075 punti.

Personale ATA 2014, concorso Miur: come fare il calcolo dei servizi

Per calcolare i giorni e mesi di servizio effettuati (sezioni E1, modello D1), bisogna tener conto del calendario comune (art.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

2963 del Codice Civile). Ecco alcune regole su cui basarsi:

Il mese decorre dal primo giorno di servizio fino al giorno immediatamente precedente del mese dopo. Es: se il rimo giorni di lavoro è il 10 aprile, il mese si conclude il 9 marzo (compreso).

Le frazioni superiori a 15 giorni, vanno calcolate come un mese intero.

Le frazioni dei mese rimanenti, si sommano in modo da formare mesi interi.

Il calcolo comprende anche i giorni festivi, e quindi le domeniche.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto