Sì alla pensione anticipata con Quota 100, no al reddito minimo garantito per chi ha 55-65 anni e non ha un lavoro o una pensione: questo in sintesi il pensiero di Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro ed esponente PD sempre tra i più attivi sul fronte della Riforma Pensioni. Damiano dunque si pone in contrapposizione col presidente INPS Tito Boeri, fautore appunto del reddito minimo garantito, una specie di pensione sociale di nuova generazione per le situazioni più difficili che stanno emergendo in questi anni, tipo gli esodati in attesa di salvaguardia o comunque ex lavoratori che si trovano in un limbo tra pensione e lavoro, o che magari restano disoccupati in età avanzata.

Pubblicità
Pubblicità

Per Damiano la soluzione della pensione anticipata con Quota 100 è migliore del reddito minimo garantito perchè questo viene da lui visto come una sorta di elemosina, una forma assistenziale che potrebbe anche essere inutile visto che appunto con la sua proposta di Quota 100 molti avrebbero i requisiti per la pensione.

Nel dettaglio, la proposta di Cesare Damiano prevede che si possa andare in pensione anticipata senza penalizzazioni con Quota 100, ovvero minimo 62 anni di età e 38 di contributi, in pensione con una leggera penalizzazione invece con Quota 97, ovvero 62 anni di età e 35 di contributi.

Pubblicità

Ovviamente l'ex ministro sa bene che ci sono italiani con meno di 62 anni che non avrebbero quindi la possibilità di accedere all'eventuale Quota 100, ed infatti precisa che si devono differenziare meglio gli interventi in base ai diversi requisiti e alle diverse situazioni concrete di disagio, come per esempio il bonus Irpef di 80 euro a chi prende 600 euro di pensione al mese.

Damiano aggiunge inoltre che essendo ormai il metodo contributivo quello usato per il calcolo della pensione, sarebbe opportuno rivalutare il requisito dell'età minima per andare in pensione visto che questa è comunque determinata dai contributi versati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Sempre che comunque non ci siano situazioni confusionarie come quella della domanda per Opzione Contributivo per pensione anticipata donne, ormai al limite del ridicolo come potete leggere nella news suggerita.

Sappiamo che tra il pubblico di Blasting News ci sono molti lavoratori che attendono notizie e aggiornamenti sulle pensioni, e anche giustamente visto la situazione caotica degli ultimi anni: ci piacerebbe sapere cosa pensate di tutte queste proposte e che richieste avete per una migliore informazione, fatecelo sapere nei commenti.

Per rimanere sempre aggiornati cliccate il tasto "Segui" in alto vicino al titolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto