Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti continua ad aggiornare il calendario degli scioperi previsti per i mesi di giugno e luglio. I primi due mesi estivi non sembrano abbondare di proteste, anche se a livello locale e regionale avremo a che fare con degli stop per treni e mezzi pubblici. Per la giornata di oggi 16 giugno, ad esempio, è previsto uno sciopero (già in corso) dei treni dello Ferrovie dello Stato e della Società NTV. Italo treno e Trenitalia protesteranno fino alle 17 di stasera, ore in cui potrebbero esserci disagi alla circolazione o treni soppressi. Le due aziende, fino all'orario di fine sciopero consigliano di tenersi informati su possibili ritardi o cancellazioni.

Pubblicità

Sciopero dei trasporti: treni, aerei e mezzi pubblici fermi tra giugno e luglio

Gli scioperi del mese continuano il 18 giugno con uno stop nella città di Napoli indetto da OSR USB LAVORO PRIVATO in cui si fermerà per 4 ore (dalle 11 alle 15) il personale ANM. Il 23 giugno tocca allo sciopero dei mezzi a Bari, indetto da OST FILT-CGIL/FIT-CISL/UILT-UIL: questa protesta avrà una durata di 8 ore (dalle 15,30 alle 23,30), mentre il 24 giugno sarà la volta dello sciopero dei mezzi pubblici a Milano.

Questo stop avrà una durata di 24 ore e coinvolgerà la Società Atm (metro, bus urbani e interurbani) con possibili disagi per l'intera giornata. Il 25 giugno, invece, a scioperare sarà la Società Ctm di Cagliari per 7 ore (dalle 9,45 alle 17,15). Una data calda da segnare è quella del 26 giugno, quando andranno in scena diverse proteste: spicca lo sciopero dei mezzi pubblici Atac a Roma, che avrà una durata di 24 ore, seguito da una protesta di Italo Treno Ntv indetto da FAST-CONFSAL che perdurerà sempre per 24 ore.

Pubblicità

Nella stessa giornata si fermeranno i mezzi pubblici a Catania, Caserta e Bologna.

Il mese di giugno si chiude con lo sciopero aereo del personale di terra negli aeroporti di Bari e Brindisi indetto da OSR UILT-UIL/UGL. Per il mese prossimo attenzione alla data del 14 luglio, quando andrà in scena uno sciopero degli aerei che coinvolgerà gli aeroporti di Milano, Bologna e Venezia. Infine il 23 luglio ci sarà uno sciopero dei treni per la regione Piemonte della durata di 24 ore.