La presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini ha oggi espresso parole di "apprezzamento" per il "clima di dialogo" instaurato tra il Governo Renzi e i sindacati sulla riforma Pensioni, facendo riferimento all'incontro dei giorni scorsi tra le organizzazioni sindacali dei pensionati e il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali per discutere delle modifiche alla legge Fornero verso nuove forme di flessibilità in uscita dal lavoro per l'accesso alla pensione anticipata.

Pubblicità
Pubblicità

Riforma delle pensioni, Laura Boldrini bene il clima di dialogo tra governo e sindacati

La Boldrini, che oggi ha incontrato una delegazione di Cgil, Cisl e Uil, ha fatto una telefonata al ministro Giuliano Poletti al quale ha comunicato i temi discussi con i rappresentanti dei pensionati che oggi stanno protestando a Roma contro il Governo Renzi per chiedere un miglioramento del decreto sul rimborso delle pensioni che sta per essere convertito in legge dal Parlamento.

Il dl ha avuto ieri l'ok delle commissioni Lavoro e Bilancio della Camera, oggi è in prima lettura in aula a Montecitorio, in caso di approvazione passerà poi in seconda lettura al Senato; l'approvazione definitiva che convertirà in legge il decreto emanato dal governo deve necessariamente arrivare entro il 20 luglio, altrimenti il decreto andrà in fumo, così come i primi rimborsi ad agosto.

Modifiche alla legge Fornero e nuove forme di pensione anticipata dopo il decreto rimborsi

"L'auspicio" del presidente dell'assemblea di Montecitorio è che possa continuare in un clima sereno il confronto tra parti sociali ed esecutivo sperando che "produca i risultati attesi", ha detto facendo riferimento al dibattito generale sulla riforma del sistema previdenziale.

Pubblicità

"Quanto al dibattito sulle pensioni in corso nel nostro Paese - ha affermato poi Laura Boldrini secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Agi - va chiarito un punto di importanza decisiva: sembra quasi - ha detto la terza carica della Stato - che siano i pensionati ad avere la responsabilità del fatto che i giovani siano senza lavoro". Mentre secondo la Boldrini è completamente "l'opposto, i nonni sono spessissimo il vero welfare italiano, danno ai figli - ha sottolineato - il sostegno che lo Stato non riesce a dare".

Leggi tutto