Qualche preoccupazione per i docenti che saranno assunti per l'a.s. 2015/2016 in materia di scelta della sede scolastica, che sarà per il primo anno provvisoria in attesa della definizione con la mobilità dell'a.s. 2016/2017. Ma come funziona esattamente il meccanismo di scelta della sede di seguito all'immissione in ruolo? Ecco i dettagli della richiesta e assegnazione per i precari assunti su posto nome o sostegno con le assunzioni entro il 31 agosto e il piano straordinario del Governo Renzi dal 1 settembre 2015. Si ricorda a tal proposito che la decorrenza economica e giuridica per ogni tipologia di assunzione è differente.

Come si sceglie la sede di servizio, i dettagli

Il docente potrà scegliere la sede di servizio tra tutte le province indicandole in ordine di priorità; potrà inoltre scegliere tra posto comune o sostegno, nel caso in cui abbia conseguito titolo di specializzazione sul sostegno e concorrere per uno solo di questi. Allo stesso modo, il docente inserito in GaE e nelle GM dovrà scegliere se concorrere per l'uno o l'altro posto. Nel dettaglio, e per comprendere meglio, l'immissione in ruolo assegna una sede di servizio con titolarità nella provincia di assunzione e una sede provvisoria. La scelta della sede scolastica definitiva avverrà solo successivamente, e nell'anno 2016/2017 con le operazioni di mobilità. È comunque prevista una mobilità straordinaria da AT ad AT di tutti i docenti immessi in ruolo entro il 2014/2015, anche con assunzione in deroga al vincolo triennale, su posto vacante dell'organico dell'autonomia, o posto attribuito a iscritti in GaE.

Scegliere la titolarità da AT a AT, nazionale

Se per esempio un docente con diritto di immissione in ruolo si trovi con contratto di supplenza annuale  (31 agosto) o fino al termine delle attività didattiche (30 giugno) la sede di servizio sarà raggiunta nel primo caso il 01/09/2016 al termine del contratto; nel secondo caso al termine degli Esami di Stato. Si ricorda in ogni caso che i docenti assunti durante il piano di assunzioni straordinario, di seguito anche a una prima fase di immissioni nel limite dell'organico di diritto e nella loro provincia, potranno scegliere la titolarità per un AT a livello nazionale di seguito alla scelta dei docenti assunti entro l'a.s.2014/2015. Per i soli docenti del piano straordinario e assunti su posti O.D., si assegna una sede di servizio provvisoria senza titolarità. Per chi volesse avere maggiori informazioni e restare sempre aggiornato in materia di assunzioni, immissioni in ruolo da GaE e GM, può cliccare su 'segui' in alto a sinistra e/o vota la news cliccando sulle 5 stelle in alto a destra.


Leggi tutto