Dopo avervi indicato i posti disponibili per la fase B e i relativi dati comunicati dagli USP, dati che vi aggiorneremo costantemente non appena verranno pubblicate comunicazioni ufficiali in merito, vi comunichiamo che il Miur ha pubblicato un avviso relativo alle immissioni in ruolo. Il ministero della pubblica istruzione ha informato che a partire dall'1 settembre verrà pubblicato un avviso relativo alla disponibilità delle proposte di nomina in ruolo per la fase B, previsto dal piano straordinario di assunzioni della riforma Scuola.

Pubblicità
Pubblicità

L'avviso verrà pubblicato sul sito 'istruzione.it'. Dopo la pubblicazione di tale comunicazione, i docenti avranno 10 giorni di tempo per accettare o rinunciare alla proposta di assunzione.

Si ricorda che in caso di rinuncia, non solo non si rientrerà nella successiva fase prevista dalla 'Buona scuola', ma si verrà anche eliminati dalla rispettiva graduatoria, come sottolinea la FAQ n. 11 del Miur. I docenti, che rientreranno nella fase B, riceveranno una mail allo stesso indirizzo di posta elettronica, che avete indicato durante la compilazione della domanda su Istanze online. 

La comunicazione del Miur

Quindi, il Miur comunica che l'email della proposta di nomina in ruolo verrà ricevuta sull'indirizzo di posta elettronica indicato dal docente, e poi l'interessato dovrà accettare o rinunciare su Istanze online, entro e non oltre 10 giorni.

In questo modo, si chiarisce quale sarà la procedura attraverso la quale il docente potrà capire se rientrerà o meno nella fase B, o se, invece, dovrà attendere l'ulteriore fase relativa all'organico di potenziamento. Stando alla legge n.107 del 13 luglio, chi non riceverà proposta di nomina in nessuna delle due fasi rimarrà nelle GaE, diversa, invece, è la situazione per gli iscritti alle GM, a cui si darà precedenza nel piano assunzioni.

Gli uffici scolastici in questo momento stanno lavorando per comunicare al Miur i docenti assunti durante le prime due fasi.

Pubblicità

Evidentemente, si vuole rispettare la data indicata, ovvero il 15 settembre, come termine ultimo per completare la fase B. Per quanto riguarda l'ultima fase, la proposta di incarico a tempo indeterminato verrà comunicata entro fine novembre. Si ricorda, inoltre, che, se il docente non può immediatamente accettare l'incarico per un impedimento, dovrà comunicarlo tempestivamente all'USR. Sarà poi il medesimo ufficio a valutare la richiesta. Per ricevere gli aggiornamenti e per capire come funzionerà il sistema di assegnazione della sede, seguici. 

Leggi tutto