La pausa estiva ha interrotto il dibattito parlamentare sulla riforma del sistema previdenziale italiano. Il tema delle Pensioni sarà ripreso il prossimo mese di settembre con una riunione in Commissione Lavoro alla Camera, nella quale saranno discusse le due problematiche che hanno caratterizzato la vita politica degli ultimi mesi: la proroga del sistema Opzione Donna e la settima salvaguardia per gli esodati.

Boeri favorevole al ricalcolo contributivo degli assegni previdenziali

L'obiettivo fondamentale del Governo Renzi è quello di trovare un sistema di uscita flessibile dal lavoro che riesca ad abbassare l'età pensionabile senza pesare troppo sull'importo degli assegni previdenziali.

Pubblicità

Tito Boeri, presidente dell'Inps, nell'audizione avvenuta alla Camera agli inizi del mese di luglio, ha presentato un pacchetto di proposte, tra le quali è da evidenziare quella del ricalcolo contributivo per tutti i lavoratori. Il sistema, se fosse applicato, provocherebbe una decurtazione dell'assegno pensionistico piuttosto rilevante (tra il 20 e il 30 percento). E allora quale parametro si dovrà applicare per oltrepassare la rigidità della riforma Fornero? Vedremo come il governo Renzi affronterà questa delicata situazione, anche in vista della discussione della Legge di Stabilità 2016, prevista nel breve periodo.

Il governo ha intenzione di abolire la Tasi sulla prima casa

Dalle ultime notizie giunte dagli ambienti economici, la legge Finanziaria sarà presentata dall'esecutivo Renzi entro la metà del mese di ottobre. Presumibilmente, saranno adottate delle misure che serviranno a non far aumentare l'Iva e le imposte indirette. Il progetto del governo è quello di abolire la Tasi sulla prima casa, rilanciare il lavoro autonomo e giungere al rinnovo dei contratti relativi ai dipendenti pubblici. Altro tema che sarà certamente trattato, in fase di discussione del documento, è quello relativo alla revisione della spesa pubblica. Non ci resta che aspettare i prossimi giorni per capire come il governo Renzi si muoverà per risolvere le tante problematiche relative alla questione previdenziale e all'approvazione della prossima Legge Finanziaria.

Pubblicità