Riprende serrato il confronto tra le maggiori sigle sindacali nazionali, le associazioni di categoria e il Governo, alle prese, dopo la pausa estiva, con il proseguimento dei lavori sui fronti caldi delle riforme istituzionali tanto care al premier Renzi e alla maggioranza di Governo da esso presieduta. Intanto, si avvicinano scadenze molto importanti come quella della Legge di Stabilità, che sarà discussa entro il 15 ottobre.

I programmi del Governo sulle pensioni e la Legge di Stabilità 2016

Le prossime settimane saranno molto intense per il Governo Renzi, impegnato principalmente sulla Legge di Stabilità 2016 che al suo interno contieneanche la riforma delle Pensioni, e che saràdiscussa in aula entro il 15 ottobre. Proprio quello delle pensioni è uno dei temi più attesi all'interno della discussione della Legge Finanziaria, con i tecnici dell’esecutivointenti a studiaremeccanismi di pensionamento anticipato a fronte di diminuzioni percentuali sugli assegni previdenziali.

Il Governo starebbe studiando nuovi meccanismi che permetterebbero ai lavoratori, prossimi alla pensione, di uscire anticipatamente dal mondo del lavoro a fronte di penalizzazioni sugli importi degli assegni e al fine di liberare posti di lavoro e combattere la disoccupazione, in particolare quella giovanile, che in Italia ha assunto dimensioni preoccupanti. Intenzioni confermate da una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera dal Ministro Poletti, attraverso la quale ha sottolineato che uno dei fattori principali che impedisce ai giovani di trovare lavoro è in pratica collegabile alla mancanza di meccanismi di pensionamento anticipato, che tiene i lavoratori dentro le imprese impedendo la creazione di nuovi posti di lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Scuola

Le rassicurazioni di Cesare Damiano agli esodati

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera Cesare Damiano prova a rassicurare gli esodati su una pronta soluzione delle loro rivendicazioni, dichiarando disponibili le risorse necessarie e quantificate in circa tre miliardi di euro, provenienti dai risparmi conseguiti grazie alle salvaguardie precedenti. In attesa delle certificazioni della Ragioneria dello Stato sui risparmi reali conseguiti calcolati dall'Inps, nelle prossime settimane dovrebbero avveniregli incontri conclusivi anche per quanto riguarda l’Opzione Donna, che permette alle donne di accedere anticipatamente alla pensione.

Scuola, critiche per la mobilità dei docenti: per il Ministro Giannini è tutto normale

Rispondendo alle numerose critiche da parte dei sindacati e delle associazioni di categoria inerenti alla mobilità dei docenti a seguito del Piano Straordinario di assunzioni, il Ministro Giannini afferma che le assunzioni stesse non comporteranno assolutamente nessun esodo di massa, e che i trasferimenti da una regione all'altra sono assolutamente fisiologici e soprattutto inferiori a quelli avvenuti lo scorso anno per le supplenze.

Il Ministro conferma che a oggi sono state fatte 38 mila assunzioni, delle quali 29 mila nella stessa regione di residenza dei candidati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto