"Sta prendendo piede una tesi bizzarra, secondo la quale non esisterebbero esodati": sono le parole del Presidente della Commissione lavoro alla Camera Cesare Damiano, in merito ai conteggi pubblicati diffusi negli scorsi giorni sul nodo esodati. L'esponente della minoranza Dem esprime così tutta la propria perplessità riguardo alcuni commenti relativi ai dati rilasciati di recente dal censimento portato avanti congiuntamente da Istat e Senato, tramite un formulario online compilabile su base volontaria. "Se oltre i 170mila esodati già censiti, per i quali abbiamo accumulato sei salvaguardie da 11,6 miliardi di euro, non ne esistono altri (se non un risicato migliaio), il problema si è già risolto da solo" prosegue Damiano, ribadendo che in questo caso si sarebbe potuto appianare il caso esodati con "poco sforzo e pochissime risorse".

Pubblicità

Evidentemente la questione della necessità di un intervento di flessibilità strutturale nell'accesso alla previdenza in realtà appare differente, così come dimostrano le discussioni politiche e tecniche che hanno preso piede nelle ultime settimane.

Caso esodati e pensioni flessibili: serve proseguire il confronto con il Governo

Stante la situazione, per Damiano è chiaro che il caso appare molto più complesso di quanto non possa sembrare all'apparenza, mentre la platea dei lavoratori esodati resta purtroppo ancora amplia.

"Se il Mef pretende coperture miliardarie, vuol dire che i numeri sono ancora importanti: vi ricordate i 390mila esodati indicati dall'Inps qualche anno fa?" domanda metaforicamente l'ex Ministro del lavoro, richiamando così al vero punto della situazione. "Forse la ragione sta nel mezzo" conclude, ribadendo che "la Commissione lavoro alla Camera ha avanzato proposte precise, basate su situazioni reali e non su statistiche immaginarie: su queste vogliamo confrontarci con il Governo". Un confronto atteso per il prossimo giovedì 24 settembre, quando il Ministro del lavoro Poletti e delle Finanze Padoan saranno attesi nuovamente in audizione presso la Commissione lavoro della Camera.

Pubblicità

La richiesta dei lavoratori coinvolti è che in tale occasione possa arrivare finalmente il via libera definitivo ai pensionamenti flessibili.

E voi, cosa pensate delle dichiarazioni rilasciate dall'On. Damiano in merito ai conteggi dei lavoratori esodati? Fateci avere il vostro riscontro tramite l'aggiunta di un nuovo commento nel sito, mentre per restare aggiornati su tutte le ultime news riguardanti la previdenza vi ricordiamo di cliccare il comodo tasto "segui" che trovate in alto, vicino al titolo.