Maurizio Landini, boccia la manovra economica varata dal governo. Il segretario della Fiom intervistato da Radio Capitalafferma che Renzi copia Berlusconi, sono ormai tanti anni che entrambi raccontano la stessa ricetta di meno tasse per tutti. Landini sottolinea che, al posto di abolire la tassa sulla prima casa, si potrebbero usare i soldi per ottenereun reddito di dignità per chi è sulla soglia della povertà e si potrebbe, inoltre, varare un piano per far ripartire gli investimenti. Le tasse dovrebbero essereridotte a chi già, le paga cioè ai lavoratori dipendenti e ai pensionati.

La realtà è che la legge Fornero ha avuto il "pregio" di salvare il debito pubblico italiano. Senza di essa il debito sarebbe salito del 140% del PIL ed è chiaro perché il governo sia restio a prendere provvedimenti. Nella loro nullità i politici, non essendo capaci di trovare altri rimedi per la spesa pubblica, continuano a martellare la base compostadai lavoratori e dai pensionati. Secondo Padoan,senza questalegge il debito pubblico sarebbe probabilmente iniziato a diminuire solo nel 2040. In pratica questa riforma è stata creata per sanare il debito pubblico e non, come volevano far credere,per regolamentare le Pensioni.

Cosa succede

Oggi, però, sono gli stessi fautori della riforma a chiedere un intervento. Sia Monti che Fornero si sono detti a favore di un intervento a favore della flessibilità in quanto, senza smantellare la riforma pensionistica, ci sono le condizioni per aiutare i lavoratori e favorire il ricambio generazionale ormai fermo dal 2011. La giornata di manifestazione indetta il21 novembre prossimo, promossa a Roma dalla Fiom Cgil diMaurizio Landini,vuole porre l'attenzione siacontro la finanziaria 2016 chelariforma delle pensioni.La Fiom ha intenzione di proporre alla CGIL forme di lotta più incisivecon la proclamazione dello sciopero generale.

Una delle richiesta di Landini è quella di porre il limite a 62 anni per poter andare in pensione e di introdurre tutele per tutti i lavoratori che svolgono lavori usuranti.E i prossimi lavoratori che dovrebbero andare in pensioneiniziano a guardare anche in altri paesi, come ad esempio il Portogallo, che propone ai pensionati l'accredito della pensione lorda con la possibilità di non pagare tasse per 10 anni.

In Italia invece i pensionati sono messi alla stregua di vacche che lo Stato si appresta a mungere finché non verrà il momento che debbano andare al macello. E dopo tanti anni di lavoro questo è il ringraziamento ?

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!